Finocchi al gratin


Per prima cosa puliamo i finocchi:
lavateli eliminando le parti scure e dure. Tagliateli in 8 parti e metteteli a lessare in acqua bollente salata.Cuocete per 10 minuti, e sgocciolateli.


Una volta pronti metteteli a rosolare in una casseruola con il burro per circa 10 minuti.



Preparare:
salsa béchamel
½ litro di latte
2 cucchiai di farina
una noce abbondante di burro
noce moscata
Fate sciogliere in una tegame il burro, non deve prendere colore, togliete dal fuoco un attimo prima che sia del tutto sciolto, unite la farina a pioggia girate vigorosamente per non formare grumi unite poco alla volta il latte tiepido , mescolate sul fuoco basso lavorando sempre con un cucchiaio di legno, cuocete fino ad ottenere una crema densa, aggiungere la noce moscata.


Preparazione:disponete i finocchi in una pirofila in un unico strato, dove precedentemente avete messo qualche pezzetto di burro e anche qualche cucchiaio di besciamella, ricoprite con la stessa besciamella.
Scaldate il forno a 180°, fate cuocere per mezz’ora , e poi il grill per 5 minuti; in ogni caso come sempre il gratin è pronto quando in superficie si sarà formata una leggera e croccante crosticina , se lo volete più croccante distribuite sopra anche del pangrattato.

consigli su come pulirlo,acquistarlo
FINOCCHI, finocchio, verdure

Nessun commento:

La Piada dei Morti: Ricetta Tipica Emilia-Romagna

La piada dei morti è un dolce tipico della tradizione romagnola, ha questo nome perché le nostre nonne lo preparavano per la festa dei ...