Paella alla Valenciana

Le foto non sono belle, mi scuso. Era sera e c'erano ospiti ..
le ho fatte di fretta e di soppiatto

Questo piatto è simbolo della cucina spagnola, a base di riso, zafferano e olio d'oliva, tipica della città di Valencia, in Spagna. Il piatto prende il nome dal recipiente di metallo in cui viene cotto (detto in valenciano paella). Ne esistono numerose varianti che differiscono per gli ingredienti aggiuntivi, ma la ricetta tradizionale, che ha preso il nome di "paella alla valenciana", è condita con carne e verdure.


Ingredienti per sei persone:
300 g di riso
2 cosce di pollo
150 g di lonza di maiale
150 g di polpa di coniglio
300 g di calamari
12 gamberoni
150 g di fagiolini lessati
300 g di polpa di pomodoro
2 peperoni ( 1 rosso ed 1 giallo )
2 bustine di zafferano
una cipolla
uno spicchio d’aglio
brodo
vino bianco secco
prezzemolo
un limone
olio extra vergine d’oliva
sale

Pulite i peperoni e tagliateli a dadini, tagliate a pezzi le cosce di pollo, a tocchetti le carni di coniglio e di maiale. Affettate i calamari, lavate i gamberoni e sgusciatene metà .

Rosolate la cipolla affettata in una larga padella con 3 cucchiai di olio, unite i peperoni . a parte rosolate in due cucchiai di olio uno dopo l’altro il pollo, il coniglio, il maiale; quando le carni sono rosolate unitele ai peperoni. Rosolate a parte i calamari ed unite anche questi ai peperoni. Mescolate il tutto e salate leggermente. Dopo 10 minuti versate nella padella la polpa di pomodoro, amalgamate bene. Unite anche i fagiolini a pezzetti, unite un mestolo di brodo e cuocete per altri 10 minuti.

Fate tostare nella paellera ( potete una anche una padella dal fondo pesante che possa andare in forno ) il riso con due cucchiai di olio, bagnatelo con mezzo bicchiere di vino, lasciatelo evaporare a fuoco vivace, a questo punto unite quanto preparato prima ( peperoni carni pesce ecc ) mescolate. Quindi unite i gamberoni con e senza guscio.

Infornare la paella:
bagnate e coprite abbondantemente di brodo bollente , in cui avete sciolto lo zafferano e cuocete in forno a 200° per 16 – 18 minuti. Prima di servire lasciate riposare qualche minuto e guarnite con prezzemolo e spicchi di limone.
ho preso la ricetta dal mensile
Sale & Pepe di agosto
apportando delle piccole modifiche
per una questione di gusto

Nessun commento:

Biscotti con gocce di cioccolato

Questa ricetta è perfetta i biscotti sono buoni, dolci al punto giusto, adatti al caffè ma anche al tè e da soli sul divano mentre si gu...