29 aprile 2009

La Chiesa celebra la festa di Santa Caterina da Siena, patrona d'Italia e d'Europa

Ho gustato e veduto
Dal «Dialogo della Divina Provvidenza» di santa Caterina da Siena, vergine
(Cap. 167, Ringraziamento alla Trinità;
libero adattamento; cfr. ed. I. Taurisano, Firenze, 1928, II pp. 586-588)

O Deità eterna, o eterna Trinità, che, per l'unione con la divina natura, hai fatto tanto valere il sangue dell'Unigenito Figlio! Tu. Trinità eterna, sei come un mare profondo, in cui più cerco e più trovo; e quanto più trovo, più cresce la sete di cercarti. Tu sei insaziabile; e l'anima, saziandosi nel tuo abisso, non si sazia, perché permane nella fame di te, sempre più te brama, o Trinità eterna, desiderando di vederti con la luce della tua luce.
Io ho gusto e veduto con la luce dell'intelletto nella tua luce il tuo abisso, o Trinità eterna, e la bellezza della tua creatura. Per questo, vedendo me in te, ho visto che sono tua immagine per quella intelligenza che mi vien donata della tua potenza, o Padre eterno, e della tua sapienza, che viene appropriata al tuo Unigenito Figlio. Lo Spirito Santo poi, che procede da te e dal tuo Figlio, mi ha dato la volontà con cui posso amarti.
Tu infatti, Trinità eterna, sei creatore ed io creatura; ed ho conosciuto perché tu me ne hai data l'intelligenza, quando mi hai ricreata con il sangue del Figlio che tu sei innamorato della bellezza della tua creatura.
O abisso, o Trinità eterna, o Deità, o mare profondo! E che più potevi dare a me che te medesimo? Tu sei un fuoco che arde sempre e non si consuma. Sei tu che consumi col tuo calore ogni amor proprio dell'anima. Tu sei fuoco che toglie ogni freddezza, e illumini le menti con la tua luce, con quella luce con cui mi hai fatto conoscere la tua verità.
Specchiandomi in questa luce ti conosco come sommo bene, bene sopra ogni bene, bene felice, bene incomprensibile, bene inestimabile. Bellezza sopra ogni bellezza. Sapienza sopra ogni sapienza. Anzi, tu sei la stessa sapienza. Tu cibo degli angeli, che con fuoco d'amore ti sei dato agli uomini.
Tu vestimento che ricopre ogni mia nudità. Tu cibo che pasci gli affamati con la tua dolcezza. Tu sei dolce senza alcuna amarezza. O Trinità eterna

27 aprile 2009

PLUM CAKE al LIMONE con m&m's Peanut

PLUM CAKE al LIMONE con m&m's Peanut
Ingredienti:
150 g di farina
3 uova
200 g di zucchero
un limone
4 cucchiai di panna fresca
1 busta di lievito per dolci
50 g di burro
m&m's peanut
Grattugiate la scorza del limone e mettetela in una ciotola con le uova, lo zucchero, quindi montateli con una frusta a mano, unite la panna, ed incorpolatela.
Sciogliete il burro, unitelo al composto (deve essere tiepido..).
Unite il lievito alla farina e versate a pioggia ( setacciateli ), per non formare grumi al primo composto. Incorporate.
Versate in uno stampo da plum cake , aggiungete gli m&m's un poco di zucchero grazzo, infornate a 180° per 40 minuti.

PARMIGIANA di MELANZANE

PARMIGIANA di MELANZANE
a MONO PORZIONE
Ingredienti:
1 grande melanzana
olio per friggere
2 pelati ( in scatola)
1 spicchio di aglio
due fette di fiordilatte
parmigiano
sale & pepe



Tagliate la melanzana nel senso orizzontale, friggete i dischi in olio molto caldo, e una volta cotte passatele nella carta per fritto ( asciugatele bene ), salate.
Mettete in un piccolo tegame un poco di olio extra con l'aglio , fatelo rosolare appena aggiungete i pelati e fateli cuocere per cinque minuti ( appena per togliere la..... ''cruditè''), togliete dal fuoco ed aggiungete il basilico il sale e pepe.

Tagliate a piccoli pezzi la fiordilatte.

Formate i cilindri di parmigiana; .....primo strato melanzana con un poco di pelati, un poco di mozzarella, parmigiano e così di seguito, infornare a 180° per 10 / 15 minuti.


CHICKEN SALAD SANDWICH

Ingredienti:

petto di pollo grigliato
insalata
carote
pane
bacon saltato in padella
senape
maionese

26 aprile 2009

Regina della Pace - Messaggio del 25 aprile 2009


Medjugorje

Messaggio del 25 aprile 2009


"Cari figli, oggi vi invito tutti a pregare per la pace e a testimoniarla nelle vostre famiglie affinché diventi il più grande tesoro su questa terra senza pace. Io sono la vostra Regina della Pace e vostra madre. Desidero guidarvi sulla via della pace che viene solo da Dio. Per questo pregate, pregate, pregate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

25 aprile 2009

Frittata con Patate ed Erba Cipollina



Tortino rustico adatto anche per una

''scampagnata di primavera''

con patate uova ed erba cipollina




Ingredienti:

5 uova
3 patate medie
erba cipollina
olio extra vergine d'oliva
un cucchiaio di parmigiano
farina
sale & pepe



Sbucciate le patate , tagliatele a fette ed infarinatele . Mettete dell'olio extra vergine in una padella antiaderente con dell''olio extra vergine (non molto , ma coprite almeno il fondo) disponete le patate in un unico strato; fatele dorare da ogni lato, devono risultare croccanti fuori, sale e pepe. Tagliate sopra alle patate l'erba cipollina, nel frattempo sbattete le uova con sale e per ultimo il parmigiano, versate sulle patate e coprite , cuocete a fiamma bassissima fino a che non vedete che si è adensata, girare la frittata aiutandovi con il coperchio, continuate per un paio di minuti.


24 aprile 2009

Una piccola pausa ...dolcissima ; CREMA PASTICCERA CON UVA SULTANINA


Crema pasticcera con Uva Sultanina
per una breve pausa, di un comfort unico,
una regola per tutte chiudere gli occhi al primo cucchiaino....
serve ad indicare il "livello di benessere" percepito. :-)

Ingredienti:

mezzo litro di latte

5 tuorli

30 g di maizena

mezza stecca di vaniglia

3 cucchiai di zucchero

1 cucchiaio di farina

4 cucchiai di uva sultanina




Scaldate il latte con la vaniglia aperta a metà per il lungo, mettete a parte. In un pentolino mettete i tuorli con lo zucchero mescolate , aggiungete la maizena e la farina sempre mescolado con attenzione aggiungete a filo il latte fino ad ottenere una spuma di colore chiaro, mettete sul fuoco basso , finite di aggiungere il latte e mescolate bene piano e ... la crema versate l'uva passa quando la crema è ancora calda.


Angela Knipe....ingredienti hand made





Images from Angela Knipe

23 aprile 2009

Tortine di frolla al cacao , crema pasticcera e lamponi

Ingredienti:
per la frolla
150 g di farina
100 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo
2 cucchiai di cacao amaro (circa 50g)
un piccolo cestino di lamponi
Mettete la farina su di una spianatoia, unite lo zucchero, il cacao ed il burro morbido; mescolate il più possibile. Create un incavo al centro metteteci l’uovo, impastate.
Lasciate riposare la pasta ottenuta per una decina di minuti.
Stendetela con il matarello per uno spessore di mezzo centimetro, e tagliate a cerchio rivestite degli stampini da forno, cuocete al forno a 180° per 20 - 25 minuti ( controllate).
Lasciate raffreddare poi versate la crema pasticcera e disponete i lamponi
Per la crema
½ litro latte
4 tuorli d’uova
100 g di zucchero
50 g di farina
per aromatizzarecon una scorza di limone , inseritela in una forchetta per mescolare oppure la stecca di vaniglia tagliata come solito.
Versate i tuorli in un pentolino con lo zucchero , mescolate con la frusta a mano, unite la farina e il latte tiepido un poco per volta, continuare fino ad addensarla sul fuoco basso .

22 aprile 2009

Risotto allo zafferano con cuore ricco

RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON CUORE RICCO
Ingredienti: per 4/5 persone
350 g di riso
mezza cipolla
olio extra
zafferano
una noce abbondante di burro
1oo0 g parmigiano
sale & pepe
per il l'interno della cupola di riso:
Ragù di casa - Romagnolo
piselli in scatola

In una casseruola soffrigete la cipolla tritata con olio extra vergine, metteteci il riso e fatelo tostare per un paio di minuti, aggiungete un poco di sale.
A questo punto versato 1 mestolo di brodo bollente amalgamate , fate assorbire unite una noce di burro qualche pistillo di zafferano e un altro mestolo fino alla cottura del riso.
Mantecate con il parmigiano.
Disponetelo in uno stampo bagnato e formate un incavo all'interno dove verserete il ragù con i piselli ricoprite con il riso.
Coprite lo stampo con un piatto e lasciate riposare almeno 15/20 minuti prima di girarlo e servirlo.

21 aprile 2009

Interior Designer Lauren Ross - Country living


Biscotti per la colazione

Biscotti per la colazione all'italiana
di pasta frolla

Ingredienti:
300 g di farina
160 g di zucchero
150 g di burro
2 uova
un pizzico di sale
vanillina
un cucchiaino di cremor tartaro



Versate la farina sulla spianatoia e amalgamatela con il burro : dovete ottenere un composto sbriciolato, unite un pizzico di sale; formate al centro del composto un incavo e aggiungete il cremor tartaro, lo zucchero, le uova, la vanillina, formate una palla con l'impasto e mettetela in frigo per un ora. Distribuite sulla spianatoia e sulle mani un poco di farina, formate delle palline con il composto e schiacciatele con il fondo di un bicchiere.
( l'idea del bicchiere qui )
Disponete i biscotti su di una leccarda ricoperta da carta forno, ricopriteli con zucchero, infornate a 180° a forno caldo per 25 minuti.

20 aprile 2009

Rigatoni al forno



Rigatoni gratinati con besciamella & verdure


Ingredienti:

350 g di rigatoni
3 zucchine
un mazzo piccolo di asparagi
100 g di bacon
1 scalogno
50 g di parmigiano
olio extra vergine
sale & pepe

per la besciamella
70 g di burro
50 g di farina
5 dl di latte
50 g di parmiggiano
noce moscata
sale

La besciamella:

Fate fondere in una casseruola 50 g di burro, quindi tostatevi la farina, mescolando, fino ad ottenere un composto dorato .Versate il latte, mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi, e cuocete per 10 minuti continuando a mescolare. Insaporite con un pizzico di sale, una manciata di pepe e una grattatina di noce moscata. Togliete dal fuoco , aggiungete 50 g di parmiggiano grattugiato, lavorando con una frusta per amalgamare bene il tutto.

Le verdure:

Soffriggete un poco lo scalogno in olio extra, aggiungete il bacon e fate rosolare un paio di minuti poi le zucchine e gli asparagi continuate la cottura per cinque minuti. Regolate di sale e pepe.

Lessate la pasta in acqua bollente salata, scolatela a metà cottura, raffreddatela sotto un getto di acqua fredda. Una volata scolate mescolatela alla salsa e alla besciamella.

Imburrate una pirofila, versate i rigatoni spolverizzate la superfice con il parmigiano rimasto.Infornate a 200° per 40 minuti.


Antipasti: Capesante in Salsa di Limone & Insalata di Cous Cous con Pomodori ed Erbe Aromatiche

Le capesante solitamente si servono come antipasto ma  per noi assieme ad una insalata di couscous con pomodori ed erbe aromatiche  ...