23 novembre 2012

Riso acquerello mantecato con funghi e scorza di limone al profumo di timo




Riso carnaroli extra 

il "più buono , più ricco, più sano" 
al mondo 

E' stato un piacere 
 preparare nella sua semplicità 
questa ricetta

assieme alla qualità pregiata 
di questo riso già 
profumato e buono 

sono riuscita a portare a tavola 
il buon sapore 
di un ristorante stellato, vero !


felice fine settimana
xx Stefania


 grazie
alle nuove arrivate 
un abbraccio a tutti




Riso acquerello mantecato con funghi e scorza di limone
al profumo di timo

ingredienti per 4 persone : 

280 g di Riso Acquerello 
mezzo scalogno
il succo di un limone 
acqua bollente con un pizzico di sale

2 / 3 funghi Pleurotus
2 Spicchi di aglio

olio extra vergine
foglioline di timo 
Sale q. b.
Pepe q. b. ( bianco se siete puristi.... )

40 g di scorza di limone tritata finissima 
il succo di mezzo limone appena spremuto

un paio di rametti di timo


preparazione : 

1) 
Prepariamo i funghi in una casseruola 
con un giro abbondante 
di olio extra vergine d'oliva 
i due spicchi d'aglio tagliati a metà, 
è importante che siano rosolati e "croccanti" 
unire le foglioline di timo
sale e pepe. 

*Togliere l'aglio 
e scolare l'olio tenere a parte. 



2)  
In una casseruola rosolare 
lo scalogno tritato con un filo di olio. 

Unire il riso e tostare per qualche minuto, 
quindi bagnare con il succo di limone e lasciare asciugare.

Cuocere per 12 minuti unendo poca alla volta 
dell’acqua bollente appena salata. 

Togliere dal fuoco, coprite la casseruola 
con uno strofinaccio da cucina + coperchio 
e lasciare riposare per 4 minuti. 


3) 
Mantecare il riso con *l’olio dei funghi 
( filtrato e senza "fondo" )
e il succo di limone .

Unire una parte di funghi , 
la scorza di limone tritata finissima. 

Impiattare e ricoprire con i funghi rimasti. 

Ultimare con una macinata di pepe nero 
e foglioline di timo







images e recipe by me











12 commenti:

Fr@ ha detto...

Semplice, buono e profumato.
Buon fine settimana.

Claudia ha detto...

Conosco perfettamente quel riso.. è di una bontà pazzesca.. Io spero di ritrovarlo a Roma perchè non ha eguali!! Ottimo il tuo risotto.. smackk e buon w.e.

Cinzia ha detto...

ciao stefania, questo riso a tutta una sua aria di eleganza e finezza da sogno, io però l'acquerello ancora non lo trovo, sobh!
un abbraccio!

Ely Valsecchi ha detto...

Un riso molto molto profumato mia cara! Buon w.e. Ely

Kako ha detto...

Ciao Stefania, mi sembra quasi di sentirne l'odore, buono!
Abbraccio!

elisabetta pendola ha detto...

sembra di sentire il profumino da qui, wow!

elenuccia ha detto...

Confesso di non aver mai usato il carnaroli in vita mia. Avevo visto quelle lattine a una fiera ma non avevo capito che fosse riso...
Non ho mai messo la scorza di limone nel risotto ai funghi, voglio provare, sono curiosa

Loredana ha detto...

Mi fai dato un0ottima idea per domani, ho il Carnaroli, ho ancora dei porcini e il timo sul balcone ancora sopravvive!!! ;)

Loredana ha detto...

E' stato il mio pranzo di oggi, è piaciuto moltissimo, delicato e leggero, con tutti i sapori equilibrati e in armonia.
La cottura del riso con l'acqua salata anzichè il brodo permette di sentire tutti i profumi degli ingredienti utilizzati!
Bella e buona ricetta! :)

lucy ha detto...

mi piacerebbe motlo assaggiare questo riso di cui ne sento parlare molto bene e proprio cosi con una riceta semplice!

Anonimo ha detto...

Good day! I just wish to give you a big thumbs up for your excellent info
you have here on this post. I am coming back to your website
for more soon.
Feel free to visit my web blog : direct download movies

e il basilico ha detto...

Deliziosa la tua ricetta, io amo il riso acquerello. Molto belle anche le foto. Complimenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...