26 aprile 2012

Un dolce al cucchiaio con le fragole... forse un tiramisù





Vi racconto subito .....
ieri sera ho conosciuto il fidanzato di mia figlia
e pensavo di sentirmi più emozionata  
è lui la persona che deve condividere proteggere, 
e migliorare la vita di mia figlia e la loro, invece no
ho due ragazzi ( grandi ) che cominciano un cammino insieme
e io da mamma a debita distanza
gioisco per loro.

Passo al mio dolce che non è un tiramisù classico 
ma tutto fatto come ci piace, 
senza uova 
con lo yogurt alla vaniglia 
mascarpone  
e senza dosi..... che ne dite ? 


 felice giorno







TIRAMISU' DELLA STEFY




ingredienti :

200 g circa mascarpone
200 g circa yogurt alla vaniglia
una stecca vaniglia
3 cucchiai zucchero
savoiardi o pan di spagna

un cestino di fragole
3 cucchiai di frutti di bosco (surgati) 
3 cucchiai zucchero 

In una casseruola mettete lo zucchero, le fragole pulite e tagliate a pezzetti, i frutti di bosco ed accendete la fiamma a fuoco moderato cuocete per 5 minuti  poi passate il tutto con il frullatore ad immersione per fare una salsa di frutti rossi.

In una ciotola mettete il mascarpone con lo zucchero,i semi della stecca di vaniglia e mescolate e nel frattempo aggiungete anche lo yogurt poco per volta, fino a dare la cremosità voluta e sempre mescolando con una frusta per fare amalgamare gli ingredienti . 

Mettete in un contenitore i biscotti versateci sopra la crema di frutti rossi e sopra ancora la crema di mascarpone in frigo per un'ora decorate con frutta prima di servire. Fatto !!









photo credit : my own for  
Cool & Chic Style  





23 aprile 2012

Torta di mele dal manuale di nonna Papera




Non ho mai preparato alcuna ricetta che 
venga dal manuale di nonna papera
questa la sua classica torta di mele è la prima,
sabato nel pomeriggio leggevo il corriere della sera
e nelle pagine interne trovo un bell'articolo
dedicato al manuale di Nonna papera e alla

" food blogger raffinata, Sabrine d' Aubergine (http://www.fragoleamerenda.it), che ha pensato di lanciare una raccolta di ricette tratte dal libro per festeggiare questo «compleanno». Ne è nata una gara con effetti inaspettati: i prezzi del Manuale sono saliti alle stelle su eBay, nelle librerie dell' usato è andato esaurito, e il blog di Sabrine, come conferma lei stessa emozionata, «ha avuto un numero di commenti impressionante» " ( dall'articolo ..qui
 I miei complimenti  Sabrine 


dicevo appunto di sabato che anch'io.... a volte come loro 

«..... sono vittima, come diceva la femminista Christiane Collange, della teoria dell' accudimento. Mi piace cucinare per le persone a cui voglio bene. E credo che sia una forma di ricchezza delle donne. È in altro che dobbiamo dimostrare di essere moderne. Proprio come Nonna Papera». 
( segue articolo ..qui ) 

sono uscita sul terrazzo e nel cesto avevo proprio delle mele 
che volevano ......diventare torta
e sotto lo sguardo attento del mio micio mandorla ...... !!





un felice giorno







TORTA DI MELE DI NONNA PAPERA


Ingredienti: 
200 gr di farina; 
150 gr di zucchero; 
1 bustina di lievito; 
2 uova; 
latte (80 gr circa); 
scorza di limone; 
1 kg di mele 

Preparazione: sbattete le uova con lo zucchero 
e aggiungete a poco a poco la farina setacciata con lievito e scorza di limone, 
aggiungendo il latte per mantenere morbida la pasta. 
Ungete e infarinate una tortiera e versate la pasta. 
Intanto avrete sbucciato e tagliato a fette le mele: 
mettete le fette sopra la pasta e cospargete di zucchero 
e qualche fiocchetto di burro. 
Mezz' ora in forno moderato 

( io 45 minuti a 180 ° e sopra ho messo lo zucchero demerara )






felice giorno
photo credit : my own for  
Cool & Chic Style  






16 aprile 2012

I buoni sapori toscani : Tagliatelle alla maremmana





Un felice inizio settimana a tutti conosco le regole "del parlar del tempo...." 
ma ditemi come è possibile non farne cenno,
 ieri nel pomeriggio penso di aver visto passare almeno tre stagioni 
pioggia, vento e anche il solleone !!! 

Ero attrezzata con un grande scialle che toglievo e mettevo di continuo 
come un'attrice vintage di Hollywood ( considerata la mia età )
e oggi si replica, proprio una classica primavera.   

Dunque "invece" .... per parlare di cucina 
la ricetta di oggi la consiglio mi è piaciuta tantissimo 
non avevo mai preparato questo tipo di condimento e lo trovo molto gustoso
le tagliatelle hanno un gusto classico corposo, proprio buone 
con del vino rosso si porta in tavola una vera pasta italiana
fa già parte delle mie ricette che
 anche loro... replicano !!


Un abbraccio di benvenuto 
a tutte le nuove arrivate
grazie 
xox Stefania









TAGLIATELLE ALLA MAREMMANA





Per 4 persone :

400 g di tagliatelle *
4 cipolle dorate
200 g di pancetta salata a fette spesse
100 g di pecorino romano o parmigiano grattugiato
1 mazzetto di salvia 
2 rametti di rosmarino
1 spicchio d'aglio
olio extra vergine d'oliva 
sale
pepe




Lavate ed asciugate la salvia ed il rosmarino prendete le foglioline e tritatele con l'aglio.

Affettate le cipolle e tritatele non troppo fini, tagliate la pancetta a dadini.

Mettete le erbe aromatiche con l'aglio in un tegame con 4 cucchiai di olio e fate soffriggere per un paio di minuti, unite la pancetta e fatela rosolare per qualche istante a questo punto unite anche le cipolle e fate stufare a fuoco basso , lentamente e mescolate spesso. 
Continuate la cottura fino a quando la cipolla è trasparente e appassita a questo punto alzate la fiamma del fornello e sempre mescolando, muovendo la padella fate leggermente tostare la cipolla ( appena appena croccante..)

Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata , scolatele senza sgocciolarle troppo e trasferitele nella padella con il condimento, mescolate delicatamente fino a quando la pasta sarà ben condita. Distribuite nei piatti e aggiungete il pecorino (o il parmigiano). 







 TAGLIATELLE

( si possono cuocere anche le secche 
 .. se invece volete  prepararle in casa vi lascio gli ingredienti come queste .) 


per la pasta:
400 g di farina
4 uova
2 tuorli
un pizzico di sale

Mettete sulla spianatoia la farina con un pizzico di sale , rompete al centro le uova intere e unite anche i due tuorli, con l'aiuto di una forchetta sbattetele e prendete anche un poco di farina alla volta per farla incorporare piano e senza grumi, poi impastate bene per ottenere un composto liscio e sodo.
Formate una palla con il composto e mettetelo sotto ad una ciotola di vetro per 10 minuti prima di stenderla e tagliare le tagliatelle.




La ricetta l'ho vista e presa sul magazine
Sale & Pepe di aprile
ed è dello chef Paolo Ricci
patron dell'Osteria Dai Compagni di Merende
a Vicopisano (PI)


se passo da quelle parte faccio sicuramente una ......visita



photo credit : my own for  Cool & Chic Style  








11 aprile 2012

Arrotolato al pepe nero







E' una bella cena o pranzo questa carne arrotolata praticamente un arrosto, preparata con una sottile crosta dorata splendida  che deriva dalle due cotture che poi "sotto" vi dico . 

Non preparo spesso l'arrosto ma venerdì sera abbiamo pensato di prenotare per il pranzo di domenica giorno di Pasqua, non siamo riusciti a trovare un posto qui da noi in riviera era tutto pieno ... è così !
Nonostante quel che dica le tele..cmq mi fa piacere, ovvio.

Ritorno all'arrosto..dicevo che non ho l'abitudine di comprare la carne arrotolata 
ma non volevo nemmeno passare la mattina ai fornelli 
così sabato dal macellaio mi sono fatta preparare questo pezzo di vitello e gli ho chiesto di mettere uno strato abbondante di pepe nero macinato all'interno del sale e  nient'altro.

Era buono avevo per contorno delle patate lesse profumate con un trito abbondante di erbe aromatiche, scorza e succo di limone poi anche dell' olio extra toscano.

Questa una parte della mia pasqua a tavola ...un abbraccio 

    






ARROSTO AL PEPE



Ingredienti :

800 -900 g un arrosto di vitello arrotolato preparato al pepe nero
un paio di spicchi d'aglio in camicia
un mazzetto di erbe aromatiche 
il succo di 2 limoni 
olio d'oliva
sale 


Ungete l'arrosto con un paio di cucchiai d'olio e conditelo con il sale. Preparate una casseruola con dell'olio d'oliva caldo mettete l'arrosto e fatelo rosolare bene da tutte le parti facendo  attenzione a non forarlo. Sempre con la fiamma vivace aggiungete il succo dei due limoni coprite con il coperchio la casseruola e continuate a cuocere l'arrosto per 20 minuti sul fornello.  

Coprite il fondo di una teglia da forno di carta d'alluminio poi con altra carta ( meglio un doppio strato  ) formate come una barchetta / culla dai bordi abbastanza alti dove adagiate la carne con il succo rimasto,  mettete anche  i due spicchi d'aglio schiacciati e il mazzetto di erbe aromatiche ora coprite con un altro foglio di alluminio ..sopra senza toccare la carne. 

Mettete in forno per 30 minuti a 180°.

Togliete il coperchio di alluminio continuate la cottura per rosolarlo di nuovo adesso al forno in tutte le sue parti. Pronto !

Prima di servirlo lasciato fuori dal forno avvolto in carta nuova di alluminio per almeno 10 minuti.  



PATATE ALLE ERBE AROMATICHE

Ingredienti per 4/5 persone :

un kg di patate
un paio di rametti di menta
un rametto di aghi di rosmarino
6 foglie di salvia
un rametto di timo
prezzemolo
origano secco
un mezzo spicchio d'aglio ( facoltativo)
olio extra vergine d'oliva
pepe
il succo e la scorza di un limone
un cucchiaio di aceto bianco 


Lavate le patate e non sbucciatele ma fatele cuocere con la buccia in abbondante acqua ( mettete l'acqua fredda ) per 40 minuti circa dal momento dell'ebollizione.

Nel frattempo preparate il condimento , in una ciotola mettete dell'olio extra vergine d'oliva il succo di limone, la scorza del limone, le erbe aromatiche tritate finemente sale e pepe. 

Una volta cotte scolatele e sbucciatele ancora calde.... ☺  passatele con lo schiacciapatate e conditele solo all'ultimo con il condimento preparato.







photo credit : my own for  Cool & Chic Style  




3 aprile 2012

Super Natural Every Day - Minestra di carote




Buongiorno come molti di voi già sanno mi piace cucinare 
questo tipo di ricette super natural che sono solo all'apparenza minestrine.

 Trovo molte idee nuove e ben fatte da Heidi Swanson 
ve ne ho già parlato in questa ricetta  del suo libro . 

La sua caratteristica è quella di inserire in queste semplici pietanze ingredienti particolari 
ed è questo che mi piace della sua filosofia super natural . 

In questa minestra di carote ad esempio ci sono chiodi di garofano e olio di sesamo 
a dare un tocco particolare al gusto, 
vi garantisco che non è più la solita minestrina , bacioni !!

p.s. mi piacciono anche le minestrine semplici !!


    






SUPER NATURAL EVERY DAY
MINESTRA DI CAROTE



Ingredienti :

4 carote 

1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
2 spicchi mezzo di chiodi di garofano, tritata 
1 grossa cipolla tritata 
3 tazze brodo vegetale
succo di 1/2 limone 
un rametto di rosmarino
sale q.b.

Olio di sesamo, se usate quello puro è molto forte è possibile diluirlo con l’olio d’oliva in questo modo :
una parte di olio di sesamo quattro parti di olio d’oliva 


Pulire le carote molto bene, tagliarle a cubetti e metterle da parte. Mettere l’olio in una pentola da minestra e aggiungere la cipolla e lo spicchio tritati farli soffriggere per qualche minuto, aggiungere il brodo e le carote portare ad ebollizione, abbassare la fiamma continuare la cottura per 20 / 25 minuti. Fino a quando le carote sono tenere.

Aggiungete il limone i chiodi di garofano e il rametto di rosmarino, assaggiate di sale e regolate.

Cuocete nel brodo assieme alle carote le stelline una volta pronte, togliete i chiodi di garofano ed il rosmarino poi condite con l’olio di sesamo.

Potete frullare una parte di carote per dare alla minestra un’idea di soup.








photo credit : my own for  Cool & Chic Style    













Comfort Foods Fettuccine with White Truffle Oil (All'Alfredo + Casa mia)

...tanto semplici da preparare e più buone di quanto si possa immaginare.  Un abbraccio  Fettuccine Stefania (All'Alfre...