21 dicembre 2013

Buon Natale


4 dicembre 2013

Cucina Emiliana : Zuppa Imperiale



Una minestra tra le mie preferite, profumata e deliziosa...

La ricetta della zuppa imperiale è tipica della cucina bolognese, ed è considerata una delle più importanti della tradizione. Questa minestra è cucinata tradizionalmente nei giorni festivi dei mesi freddi invernali. E' una pastella composta da uova, burro fuso, semolino e parmigiano, che viene prima cotta in forno. In seguito viene tagliata a cubetti e servita in brodo di carne molto caldo. 




How to cook : Zuppa Imperiale

5 uova sbattute
6 cucchiai di semolino
40 g di burro fuso
100 g di parmigiano grattugiato
sale & pepe
un pizzico di noce moscata
brodo di carne 

La realizzazione è semplice, rompete le uova in una terrina e con una frusta a mano sbattete
le uova fino ad ottenere un composto spumoso
( è importante questa fase, si ottiene una pasta più soffice)
adesso aggiungere, il semolino, il parmigiano, il burro,
il sale e pepe e la noce moscata. Mescolate bene tra di loro gli ingredienti.
Versate il composto in una teglia imburrata o ricoperta sul fondo da carta da forno,
infornate a 180° per 25 minuti. Fare raffreddare e tagliare a cubetti.
Riscaldate molto il brodo di carne mettete i cubetti di zuppa imperiale
in un piatto da minestra, versateci sopra il brodo bollente, fatto è pronta.. deliziosa e profumata!




 [ image & recipe by me ]










29 novembre 2013

Biscotti con la confettura & { Little luxuries: gifts suggestions for Christmas }




Se avete tempo per una dolce e deliziosa colazione 
preparate queste semplici biscotti, Un felice fine settimana 
xx Stefania


Biscotti con la confettura di pesche

250 g di farina
90 g di zucchero
100 g di burro
mezzo cucchiaino di lievito da dolci
un uovo intero ed un tuorlo
una bustina di  vanillina
un pizzico di sale
confettura 
          Preparate il forno a 180°

Setacciare la farina con il lievito in una ciotola, aggiungere lo zucchero,
il tuorlo e l'uovo, il burro freddo tagliato a dadini, un pizzico di sale e la bustina di vanillina,
amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Stendete l'impasto di uno spessore di mezzo cm. Ritagliare i biscotti con le forme
( a coppia di cui uno dei due è da ritagliare al centro con una formina più piccola per creare il foro per la confettura )
Cuocete in forno a 180° per 15/20 minuti, finché saranno appena dorati.
Togliete i biscotti dal forno e lasciateli raffreddare.
Distribuite un pò di confettura su metà biscotti, sovrapponetevi
la metà ''forata'' , riempite il foro di confettura.

La confettura è una classica di pesche preparata da me questa estate , queste sono alcune ricette già nel blog la più buona in assoluto : marmellata di arance a fette intere // profumata marmellata di pesche al tè earl grey // con pezzi interi : marmellata di pesche con aroma alla vaniglia // Confettura di pesche e tutto sulle conserve & confetture 




Dal mio blog fashion un suggerimento sul look invernale :













24 novembre 2013

Cool Chic Style ..pizza bread!




Una domenica di pioggia con poca voglia di uscire ...non c'è niente di meglio 
di una torta fatta in casa o di una pagnotta di pane ancora caldo, appena sfornato! 

A noi piace questo ''pane'' morbido, ha un sapore ed un profumo fantastico, è buono così com'è,
ma altrettanto buono tagliato a metà e imbottito con il salume preferito.

Un abbraccio xo Stefania





Cool Chic Style ..pizza bread!

210 g di farina 00 più extra per spolverare
150 ml  latte tiepido
1 bustina di lievito secco attivo 
1 cucchiaino zucchero semolato 
½ cucchiaino di sale
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 teglia leggermente oliate

Per la finitura rustica di pizza:

3/4 pelati 
1 cucchiaino di conserva di pomodoro
origano
un pizzico di sale 
olio extra vergine d'oliva 


PREPARAZIONE

Riscaldate il latte in un pentolino, poi lasciarlo raffreddare fino a farlo tiepido. 

In una ciotola mescolare a crema il lievito secco attivo con 3 cucchiai di latte raffreddato e lo zucchero .

Mettete in un' altra ciotola la farina con il sale. Formate un foro al centro, versate il composto di lievito, l'olio e i due terzi del latte rimasto, impastate fino ad ottenere un composto molto morbido che viene facilmente impastato nella ciotola solo con un cucchiaio di legno.

A questo punto coprite  con pellicola trasparente per 1 o 2 ore fino a quando raddoppia.

Dopo la lievitazione , versare l'impasto sulla teglia preparata, stenderla con le dita leggermente unte d'olio e lasciate lievitare per altri 30 minuti sotto la pellicola trasparente oliata 
( lasciare dello spazio per fare in  modo che possa raddoppiare di volume.)

Preriscaldare il forno a 200°.

Per la finitura rustica di pizza; schiacciare in un piatto con la forchetta i pelati, aggiungere il cucchiaino di conserva di pomodoro, un pizzico di sale  e i due o tre cucchiai d'olio extra vergine d'oliva.

Amalgamare gli ingredienti, e versarli direttamente sulla pasta, poi aggiunger l'origano per profumare 
e infine cuocere per 20 a 25 minuti. 
  



images e recipe by me





8 novembre 2013

Ricette | Uova al burro con tartufo & Tagliatelle con crema all’uovo e tartufo





Che delizia , il tartufo per il mio olfatto e palato è una delizia.

Ho preparato un classico per il tartufo uova al burro e tagliatelle con crema all'uovo,
non le ho fatte nello stesso momento le uova sono state preparate per me a pranzo
( mio marito 'testone' non le mangia )
e le tagliatelle per la sera come comfort food ..chic!!

Sento di dovermi scusare scrivo poco ultimamente nel blog
continuo a cucinare in famiglia, certamente,
ma non sono organizzata per fare la foto non è mai il momento ...
devo riprendere ancora il ritmo perso durante l'estate.

Un abbraccio forte forte, ciao Stefania







Uova al burro con lamelle di tartufo 
x 1 persona

2 uova
una noce di un buon burro
tartufo
sale e pepe

Scaldate un tegame antiaderente sulla fiamma, quando è caldo toglietelo dal fuoco 
aggiungete il burro e fatelo sciogliere ( roteate la noce del burro nel tegame )
quando spumeggia, rimettetelo sulla fiamma bassa e gusciatevi le uova.
Coprite il tegame con un coperchio e a fuoco basso basso cuocete per 3/4 minuti. 
Togliete da fuoco il tegame e anche il coperchio, con una forchetta molto delicatamente 
partendo dal bordo del tuorlo togliete la parte 'trasparente'  
che è certamente non completamente cotta. 
Salate e pepate. 
Adagiatele (facendole scivolare) nel piatto, cospargetele con sottili lamelle di tartufo 
tagliate al momento e servite subito.






Tagliatelle con crema all’uovo e tartufo
Ingredienti x 4 persone

350/400 g di tagliatelle fresche all’uovo
60 g di burro
1 uovo intero ed 1 tuorlo
4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
2 cucchiai di latte
sale e pepe
palline di tartufo

Preparazione

In un piatto fondo mettete l'uovo ed il tuorlo con un pizzico di sale, ora
versate a filo l’olio extra vergine d’oliva, mescolando con una forchetta
( come per la maionese ), infine aggiungete la noce di burro,
due cucchiai di latte e un pizzico di pepe. 

Mettete il piatto sulla pentola dell’acqua di cottura della pasta 
in modo che si riscaldi..non di più!

Lessate nel frattempo le tagliatelle, scolatele al dente.
Condite la pasta con la crema d’uovo e le scaglie di tartufo, perfette!!!

per la pasta fatta in casa : homemade pasta





24 ottobre 2013

Dolci fatti in casa : Cake inglese con cranberries canditi





Un caffè bollente e un cake classico non troppo dolce 
è questa la mia colazione preferita.

Il cake in questione ha un buon sapore di caramello con 
lo zucchero muscovado come ingrediente, 
è un dolce alla portata di tutti, facile da preparare.

Ritrovo ogni volta i miei piccoli gesti preparare gli ingredienti, 
pesarli, mescolarli tra loro e infine aspettare che,
 esca dal forno, per controllare
 che anche questa volta sia riuscito buono e ..fatto bene!  

Felici giorni, xx Stefania 






Cake inglese con cranberries canditi

250 g di farina
150 g di cranberries canditi
90 g di zucchero semolato
40 g di zucchero muscovado
120 g di burro salato soft + per lo stampo
2 uova a temperatura ambiente
1 bustina di lievito per dolci
( acqua tiepida e succo di mezzo limone )

Mettete in una ciotola i cranberries canditi 
con l'acqua tiepida e il succo di limone.

Preparate il forno a 200°.

In una ciotola mescolate il burro con lo zucchero 
quando il composto è di colore chiaro aggiungete le uova una ad una.

Setacciate la farina con il lievito e versatela a pioggia nella ciotola 
con il composto, e mescolate con una spatola.

Imburrate bene lo stampo del cake, infarinatelo e versateci l'impasto, 
infine aggiungete sopra la frutta strizzata e asciugata.

Infornate il cake fate cuocere per 10 minuti
abbassate a 170° e continuate a cuocere per altri 30/35 minuti.      





images e recipe by me

ho preso inspirazione da una ricetta di Laurendon 

15 ottobre 2013

Salse e sughi : salsa al pomodoro



...torno con qualche ricetta di tanto in tanto
ho anche voglia di riprendere il ritmo e sfornare pizza, torte e arrosti
ma non ci siamo ancora, quindi scrivo una ricetta di base 
della cucina italiana, 

Mi sono accorta che nel mio blog non ci sono le ricette utili di base, 
con questa comincio per poi quando mi capita postarle. 

Vi auguro di stare bene e vi abbraccio
ciao Stefania 



Salsa al pomodoro 

1 kg di pomodori freschi
120 g di cipolle bionde
6 cl di olio extra vergine di oliva 
100 g di sedano
100 g di carote
5 foglie di basilico
sale e pepe q.b.
un ciuffo di prezzemolo

PREPARAZIONE
10 minuti per la preparazione + 1 ora per la cottura

Passaggio 1
Lavate, pulite e tagliate a pezzi piccoli le carote, la cipolla e il sedano.

Passaggio 2
Lavate i pomodori, tagliateli a pezzi eliminando i semi e metteteli in un tegame con l’olio e le verdure a pezzi. Terminate aggiungendo il basilico ed il prezzemolo sminuzzati grossolanamente.

Passaggio 3
Fate cuocere la salsa coperta, per circa mezz’ora. Togliete poi il coperchio e fate restringere il sugo. Regolate il sapore con un pizzico di sale e una spolverata di pepe.

Passaggio 4
Passate il tutto nel passaverdura. Potete usare il sugo semplicemente per condire la pasta o come preparato base per altre ricette.

Si conserva in frigorifero per 3 giorni.
Può essere congelata e si conserva in freezer per due mesi.



images e recipe by me

7 ottobre 2013

MIX DI RISO, Bistecca, Capperi e Peperoncini




Un mix di riso, basmati indiano, riso rosso francese e riso selvaggio canadese 
questo mix è ideale per la cucina creativa.

Ho acquistato delle semplici bistecche e 
dalle avventure culinarie di Jamie coinvolta nel suo pensiero, 
quello dei piatti unici veloci, nutrienti e deliziosi 

ho preparato il mio piatto unico dal sapore fresco e piccante 
in meno di 30 minuti  

Il risultato ..non la solita fettina !!  
Graziosa ''ricettina'' vero ? ciao Stefania








Mix di Riso :

1 tazza di riso 3 continenti  ( 300 g) x 2 / 3 persone
mezzo limone
una presa di sale 
un rametto di timo 

Mettete in una casseruola una tazza di riso 
e due tazze d'acqua molto calda
aggiungete una presa di sale , 
il mezzo limone al centro della casseruola, il timo. 

Coprite con il coperchio, 
abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 10 / 13 minuti.

Bistecca

2 bistecche 
1 cucchiaino di paprika affumicata
1 cucchiaino di foglioline di timo ( anche essiccato) 
una presa di sale e una di pepe

Sfregate la bistecca con il sale 
il pepe, la paprika affumicata, e le foglioline di timo.
Mettetela nella padella bollente con un cucchiaio d'olio
rigiratela ogni minuto finché non raggiungete la cottura che preferite.


Salsa :

2 cucchiai di capperi
1 peperoncino fresco affettato sottile
2 cipolline fresche tritate 
1 cucchiaio di senape di digione
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaio di succo di limone

In una ciotola mescolate l'olio extravergine d'oliva
la senape,il sale e il pepe


Per servire :

Ravvivate il riso con due forchette e mescolatelo 
con il succo del mezzo limone.

Trasferitelo in una scodella grande.

Tagliate le bistecche sul tagliere ricavandone delle fette , 
mettetene una parte sopra il riso 
assieme ad una parte di peperoncino, e ad una di cipolline.

Versate la salsa preparata con la senape, mescolate come se fosse una insalata.
Per completare  aggiungete sopra gli ingredienti tenuti a parte.




... spero di vedervi tutti lì! 

images e recipe by me








3 ottobre 2013

Dolci | La Classica e Buona Ciambella




Sono romagnola e la ciambella è veramente il dolce dei miei ricordi di bambina
ho vissuto in un piccolo paese e la mia casa era a 'due passi' da quella del fornaio.

Si faceva in questo modo a casa mia mamma preparava l'impasto 
poi l'andava a cuocere dal fornaio e il giorno era uno per tutte le azdore del paese.

Questa è la ricetta della ciambella ideale per la famiglia 
buona al mattino con il latte o alla sera con un vinello dolce 
come la nostra tradizione vuole...

un felice giorno
xx Stefania 


 ( Queste sono altre mie Ciambelle 




Ciambella classica  //  Italian Rustic Breakfast Cake

Ingredienti per 2 ciambelle:
400 gr. di farina tipo "00"
200 gr. di burro ' soft '
4 uova
250 gr. di zucchero semolato
1 bustina di lievito "Pane degli angeli"
1 limone da grattugiare (solo la scorza)
½ bicchiere di latte intero
Descrizione






Descrizione

Mettere la farina a fontana sul tagliere e fare uno spazio al centro.
versate le uova al centro, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata, il burro ed il lievito.

Iniziate ad impastare con una forchetta per amalgamare gli ingredienti, 
poi, aggiungete il latte e cominciate con le mani ad aggiungere farina verso il centro 
fino a riuscire ad impastare.

Fare i due ciambelle ( lunghe o tonde) mettetele 
su una placca da forno ricoperta da carta forno 

( formate una piega al centro con la carta forno per dividere durante la cottura le due ciambelle).

Prima di infornare le ciambelle bagnatele con un goccio di latte,
distribuite dello zucchero semolato o in granella. 
Infornate a 180° per circa 30/35 minuti.  Appena sfornati aggiungete altro zucchero. 

_______

Tutte le foto passo-passo su : scuola di cucina brasserie






... spero di vedervi tutti lì! 

images e recipe by me








26 settembre 2013

Dolci | Torta di Ricotta profumata al limone & Fichi Caramellati



Semplicemente,...non c'è modo migliore di mangiare i fichi !

Questa torta di ricotta con i fichi è per chi 
ha voglia di concedersi una fetta di dolce mieloso da gustare...piano! 

Un felice giorno, Stefania





Come sempre le mie preparazioni sono semplici e facili da fare 


Torta di ricotta al limone

250 g di ricotta freschissima di pecora
3 cucchiai di zucchero semolato
2 tuorli d’uovo e uno intero
la scorza ed il succo di un limone bio
1 cucchiaio di maizena

Montate a neve gli albumi e preparate il forno a 190 / 200 gradi

Lavorate la ricotta con una forchetta per “frantumarla” , 
poi passate ad un cucchiaio di legno, aggiungete tutti gli ingredienti 
escluso gli albumi e amalgamateli.
(per farla ‘cremosa’ per  un ultimo ho usato la frusta) 
per finire aggiungete gli albumi e delicatamente 
incorporateli all’ impasto.

Imburrate uno stampo da forno e spolveratelo con la farina 
versate il composto , battetelo delicatamente sul piano di lavoro per livellarlo; 
infornate per 45-50 minuti.

Lasciate raffreddare prima di trasferirlo sul piatto di portata.


 Fichi caramellati :

8 fichi
2 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaio di zucchero muscovado ( o di canna scuro )
1 cucchiaio di miele 

Dividere in quattro parti i fichi metterli in una casseruola con lo zucchero, 
fate cuocere a fuoco basso per 10 minuti, 
non mescolate ma ruotate la casseruola per farli caramellare, 
per ultimo ed a fuoco spento aggiungere il miele. 




{Cool Chic style - Story } 

Affascinate connubio fra dolce e salato 

Yogurt e fichi al forno con miele e cannella

Fichi brasati con Aceto balsamico

vol-au-vent : Fichi Caramellati- Mascarpone - Chicci di Melograno



 ... spero di vedervi tutti lì!


images e recipe by me


21 settembre 2013

Il mio Pane Semplice + Feta & Feta



Dolce e pigra stagione di fine estate 
anche in cucina con il pane semplice e antipasti express 

xx Stefania





 PANE SEMPLICE 
(le foto qui

serve : 1 tazza mug per la "misura" 

2 tazze di farina tutti gli usi  
( non usate quelle specifiche per il pane ) 
1 tazza di acqua tiepida
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di zucchero
una bustina di lievito di birra ( a lievitazione prima della cottura )
olio d'oliva per ungere per la ciotola di vetro 


In una ciotola capiente mettere la farina ed il sale, mescolate.

In una ciotola più piccola mettete lo zucchero a sciogliere in una tazza di acqua tiepida 
 ( fate attenzione che non sia troppo calda è importante per il lievito )
aggiungete la bustina di lievito 
mescolate delicatamente e lasciate a riposare per 10 / 15 minuti 
risulterà spumoso e con qualche bolla d'aria in superficie.

A questo punto mescolatelo delicatamente e unitelo alla farina 
amalgamate con un cucchiaio di legno l'impasto 
che rimane umido e appiccicoso  
copritelo con uno strofinaccio da cucina 
e lasciatelo lievitare per i primi 30 minuti.

Ungete un contenitore di vetro con l'olio d'oliva
rovesciate dentro il composto dopo la prima lievitazione 
e lasciate nuovamente lievitare per 30  minuti.

infine , infornate a 210 ° per 15 minuti poi 
abbassate a 190° e cuocete per 25 minuti.

togliete il pane dalla ciotola  
infornatelo di nuovo sulla griglia senza alcun contenitore
per altri 30 minuti a 170 °, fatto !

buonissimo!






Feta & Feta con melanzane grigliate sott'olio

300 g di feta 
fettine di melanzana grigliate
2 peperoncini freschi piccanti
prezzemolo tritato
olio d'oliva

Tritate il prezzemolo ed il peperoncino.

Asciugate con carta da cucina il formaggio dal siero, e
tagliatelo a pezzi di un cm per lato.

Feta sott'olio:
Disponete il formaggio in un vaso di vetro alternado
gli strati della feta al prezzemolo e peperoncino 
versate l'olio d'oliva fino a coprite tutti i pezzi di formaggio.

Feta con melanzane grigliate sott'olio:
Disponete il formaggio in un vaso di vetro alternado
gli strati della feta a quelli delle melanzane grigliate 
e al prezzemolo e peperoncino 
versate l'olio d'oliva fino a coprite tutti i pezzi di formaggio e di melanzane.

Chiudete i vasi di vetro e metteteli in frigorifero 
lasciate riposare per almeno due giorni 
prima di consumarli. 




images e recipe by me



Ricetta Secondi: Peperoni Ripieni di Riso e Gratinati

E' passato tanto tempo.. sono sempre affezionata a questa mia piccola avventura in cucina per il blog e come potete vedere sono di...