28 aprile 2015

Pasta | Spaghetti alla Crudaiola

Spaghetti alla Crudaiola by Cool Chic Style Confidential


Oggi, spaghetti alla crudaiola un sugo veramente estivo e italiano  lo preparo quando al mercato ci sono i pomodori san marzano o i perini che metto a maturare bene in un cestino sul terrazzo prima di utilizzarli.

Poche sono le regole da seguire perchè da questi semplici ingredienti ne venga un primo di pasta gustoso; 
avere dei buoni pomodori maturi che non siano stati in frigorifero ( almeno a casa vostra), 
un olio extra vergine corposo e profumato e della pasta di qualità..ho detto niente ( sorrido)

. . . da provare, baci e alla prossima xx Stefania

Con IPad mi vengono delle brutte foto, sempre sfocate, 
rimpiango la mia piccola e vecchia macchina fotografica. 

vi aspetto al blog Cool Chic Style Fashion 


Spaghetti alla Crudaiola by Cool Chic Style Confidential



Spaghetti alla Crudaiola

200 g di spaghetti
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
400 g di pomodoro san marzano o perino
5/6 foglie di basilico
mezzo spicchio d'aglio
peperoncino q.b.
sale e pepe q.b.

Lavate i pomodori (tenuti fuori dal frigorifero) e tagliateli a dadini o a filetti sottili.

Mettete i pelati in una terrina con l’olio, il basilico spezzettato con le mani, l’aglio pelato e tritato molto finemente, 
il sale e il pepe e se vi piace del peperoncino fresco tagliato finemente, mescolate.

Nel frattempo cucinare gli spaghetti in abbondante acqua, bollente e salata e, una volta cotti, scolateli e 
versateli nella terrina mescolando per bene prima di servire.



p.s. potete scottare i pomodori in acqua bollente per pelarli, a mio avviso non serve, 
e il bollore poi, cambia anche il sapore al buon sugo fresco..  



Spaghetti alla Crudaiola by Cool Chic Style Confidential



vi aspetto al blog Cool Chic Style Fashion 

Mi puoi seguire su:    facebook     instagram    pinterest   google+   twitter    tumblr 


13 aprile 2015

Vegetariano | Soufflé di Ricotta e Timo con Peperoni Rossi

Soufflé di Ricotta e Timo con Peperoni Rossi by Cool Chic Style Confidential


I soufflé non sono poi così difficili da fare, nonostante la loro reputazione. 
Per ogni evenienza non avendolo mai fatto ho messo il composto in un contenitore un pò grande e, 
non si è alzato sopra il bordo a formare il suo bel cappello, sarà per la prossima volta. 
Il sapore è favoloso!   ... un abbraccio xx Stefania



Soufflé di Ricotta e Timo con Peperoni Rossi by Cool Chic Style Confidential


Facile soufflé di Ricotta - per 4 persone

100 g di buona ricotta
50 g di burro 
4 uova
300 ml di latte intero
50 g di farina
50 g di parmigiano grattugiato
timo
( burro e pangrattato per preparate il contenitore)


Preparare il forno a 190°. Imburrare e spolverare di pangrattato lo stampo.
Mettete gli albumi in una ciotola grande e i tuorli in una più piccola.

Mettete il burro in casseruola fatelo sciogliere dolcemente ( senza friggere) versate la farina 
mescolate e cominciate ad aggiungere il latte caldo, mescolando con una frusta da cucina x non creare grumi 
continuate a mescolare fino a quando la salsa non si è addensata ( besciamella)   

Dividete i tuorli dalgi albumi e montate questi ultimi a neve.

In una ciotola lavorate la ricotta con il parmigiano ed il timo, 
aggiungete i tuorli uno alla volta ed amalgamateli al composto,
ora, con una spatola unite poco per volta gli albumi montati a neve.

Versate il composto in uno stampo imburrato e cosparso di pangrattato 
infornate per 30/40 minuti, fino a quando non si è ''gonfiato'' e dorato.

Agitate delicatamente il soufflé  per verificare se è cotto, se vacilla molto cuocere per altri 5 minuti.

Servire subito ... altrimenti non tiene :)     



Soufflé di Ricotta e Timo con Peperoni Rossi by Cool Chic Style Confidential


Peperoni rossi all'aceto 

2 peperoni rossi
un paio di cucchiai di aceto bianco
un pizzico di sale
olio extra vergine d'oliva q.b.


in una padella mettete l'olio extra vergine d'oliva coi peperoni tagliati a julienne
fateli rosolare dolcemente, salate e unite l'aceto
coprite la padella continuate la cottura per altri 5/8 minuti ... fatto ! 

  



Mi puoi seguire su:    facebook     instagram    pinterest   google+   twitter    tumblr 

(Ricetta originale di Jeni Wright, in BBC Good Food Magazine, giugno 2001.)

2 aprile 2015

Primi Piatti | La ricetta delle polpette alla norma con polenta di Jamie Oliver




Una Felice Pasqua e un abbraccio grande ed affettuoso 
a tutte voi mie care...

xx Stefania





Ingredienti: 

200 g di carne di manzo tritata
200 g di carne di maiale tritata

2 melanzane

300 g di salsa rustica al pomodoro 
( con i pezzettoni di pomodoro)

semi di finocchio, prezzemolo, aglio, una noce di burro

olio extra vergine d'oliva

aceto balsamico ( circa due cucchiai)

200 g di polenta ( io, istantanea)

2/3  cucchiai di parmigiano grattugiato 

sale, pepe








In una ciotola mettete la carne tritata e conditela con un pizzico di sale,pepe, e del prezzemolo tagliato fine. 
Mescolate, amalgamate e formate delle polpettine e passatele nei semi di finocchio .

Tagliate le melanzane a cubetti e passatele in un tegame con dell'olio extra vergine d'oliva 
fino a farle rosolare bene, mescolate spesso. 

Toglietele dal tegame e mettetele a parte.

Aggiungete altro olio d'oliva nello stesso tegame, l'aglio schiacciato e le polpette, 
cuocetele allo stesso modo, rosolandole da ogni lato. 

Quando sono ben rosolate aggiungete l'aceto balsamico e mescolate, 
poi le melanzane e fate insaporire bene tra loro. 

Dopo un paio di minuti aggiungete la passata di pomodoro, 
mescolate e coprite il tegame con un coperchio e fate ''borbottare'' il sugo piano per 10 minuti, mescolate. 

Nel frattempo potete preparare la polenta seguendo le istruzioni indicate nella confezione.

Infine, in un piatto mettete la polenta con  il sugo di polpette alla norma  e del parmigiano.






xx Stefania  images e recipe by me

Mi puoi seguire su : facebook | instagram | pinterest | google+ | twitter | tumblr 


Ricetta Secondi: Peperoni Ripieni di Riso e Gratinati

E' passato tanto tempo.. sono sempre affezionata a questa mia piccola avventura in cucina per il blog e come potete vedere sono di...