27 ottobre 2009

Ciambella Romagnola : Vino e Ciambella

Ecco il dolce tipico di romagna, non credete, oggi, si usa consumarlo al mattino intinto nel latte, ma questo è un dolce da '' grandi '', nelle sere d'inverno lo si '' inzuppa'' nel vino ( cagnina, trebbiano ed albana dolce ) accompagnato anche dalle castagne arrosto o bollite. Un giro di carte per la briscola e.......questa è la storia della campagna d'inverno in romagna - in alcune osterie/trattorie ancora resiste questa tradizione di finire il pasto con ciambella e vino - casa delle aie ; le compagnie della tavola riportano :
Dop avé dbù ignún vô dí la sù
(Dopo aver bevuto ognuno vuol dire la sua )

CIAMBELLA ROMAGNOLA
Ingredienti per la ciambella:
500 gr. di farina
300 gr. di zucchero
200 gr. di burro
3 uova
un bicchiere di latte
la dose per la ciambella (cremor tartaro ) per 1/2 kg. di farina
un po’ di scorza di limone grattugiata
zucchero in granella
Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, toglieteli un poco prima dal frigorifero. Preparate un composto spumoso con il burro ammorbidito e lo zucchero, unite le uova, la farina settacciata e il latte necessario l'impasto infatti deve essere ''robusto'' per potersi cuocere senza stampo, ma direttamente sulla piastra del forno, infine il cremor tartaro ( se non lo trovate anche il lievito per dolci...) .Imbuttare poco della carta forno, sistemate l'impasto della ciambella, decoratela con lo zucchero. Infornate a 170° per 30 minuti.

4 commenti:

fantasie ha detto...

La foto parla da sola!

Alice4161 ha detto...

Deliziosa....mai assaggiata!!da provare.

cool e chic ha detto...

grazie ..davvero e.... se la provate fatemi sapere,ok

Barbara ha detto...

Eh sì! La conosco bene questa ciambella. Quando ero bambina la mia mamma, per merenda, ci spalmava un po' di marmellata.
Ora che sono grande la inzuppo nell'albana dolce. Quando faccio la zuppa inglese uso sempre questa ciambella. Quando la faccio in casa aggiungo l'uvetta. Semplice e buona!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...