14 maggio 2010

un primo piatto di pasta con pesto agli asparagi



Questa mattina leggendo il post di Stefania del blog cardamomo, mi ha dato l'inspirazione e mi sono detta che, anch'io da tanto tempo ho in mente quanto vado a dire : vedo sempre più spesso nei blog il riferimento all' antiplagio e alla cosa porto molto rispetto senza alcun dubbio.

Nel nostro caso di blogger plagio a cosa ?  questa è la domanda che mi rivolgo e alla quale tento di rispondere possibilimente in modo chiaro; una volta mi si disse in più msg che avevo cucinato gli spaghetti alla norma...anche qualcun altro aveva in quei giorni cucinato gli spaghetti alla norma... si chiedeva l'ora della foto, ridicolo ! 
Con milioni di blogger la possibilità di essere uniche a fare il pesto o il sugo alla norma è al quanto utopitisco, detto questo tiro innanzi per sgombrare il discorso da piccoli chiacchericci.

La nostra società di consulenza lavora nella moda e vi assicuro che, di questo argomento si parla continuamente da anni.

Al plagio possono solo rifarsi gli chef nel nostro caso, visto che parliamo di foodblog che, inventano di sana pianta una ricetta, accostando ingredienti e cotture nuove e inconsuete.

Tutte noi cuciniamo e con molta fantasia / tenacia teniamo un diario / blog che è lo specchio di noi stesse.

Ecco questo è l'argomento, il problema, la presa di coscienza di se stesse e chi imita nella forma il layout e dentro questa parola metto tutto quello che riguarda il corpo di un blog, di un'altra persona in realtà favorisce il blog originario, perchè solo esso è pieno di vero mood, come le collezioni ; ....non apro il capitolo mi piace ..o meno, non è questo l'argomento.

L'inspirazione invece è positiva e muove il mondo verso il bello, prendere inspirazione per creare un qualcosa di diverso in maniera personale questo è un fatto impossibile da controllare / fermare per il semplice motivo che viviamo in una community ed è per questo che riprendo un bellissimo pensiero, lanciato nella community da Stefania per continuare un dibattito da Lei aperto.

Questo è quanto penso ......opinabile, certamente !


Pesto agli asparagi

ingredienti

250 g di asparagi
3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
2 cucchiai di pecorico grattugiato
un paio di cucchiai di pinoli
olio extra vergine d'oliva delicato
sale e pepe


Pulire gli asparagi, tagliando la parte terminale più dura e pelando un poco la restante. Lessarli in acqua salata, scolarli e passarli al frullatore con gli altri ingredienti, aggiungendo l'olio d'oliva a filo, in modo da potersi regolare per la consistenza del composto. 


40 commenti:

accantoalcamino ha detto...

Come ti capisco, mi sembra imbarazzante, prima di postare una qualsiasi ricetta,di interrogare google per vedere se ne esiste una uguale....non vorrei che il blog diventasse uno stress....un abbraccione!! Buon fine settimana, ma davvero splendido!! :-)

luby ha detto...

è un argomento di cui se ne parla spesso e la mia risposta è sempre la stessa:del mio di blog fatene quello che volete, spezzettatelo, copiatelo per intero, rubate foto, ricette, ma che m'importa?
quello che ,penso, io abbia inventato or ora, magari sono secoli che lo fanno in Perù!
e magari lo fà una vecchina dolce e carina!
e che faccio?
il massimo che posso fare è pubblicare la mia ricettuzza, se poi voglio riproporne una, mettiamo il tuo stupendo pesto, se sono informata che tu lo hai fatto metto un bel collegamento a te.
stop.
questo è il massimo che posso fare!
perchè i blog sono tanti,tantissimi, ma se io conosco solo te che lo fà, te menziono.
e se qualcuno non cita me, pazienza!chissene.non mi offendo.
non devo vendere i miei prodotti.
pace fatta, anzi...guerra mai iniziata!
se poi qualcuno con una mia ricetta ci diventa ricco, ci fà un libro, una trasmissione, chissene di nuovo!
tanto la mia ricetta se fosse stato per me, nel blog sarebbe rimasta.
mi dispiace solo per chi si accanisce tanto, si ammala il fegato e non cattura l'idea di blog.
un gran pentolone di amiche che si aiutano,si suggeriscono consigli idee e d emozioni giornaliere!

ora vado a fare il tuo pesto1o devo chiedere il permesso????
baciiiiii

Federica ha detto...

E' imbarazzante ma qualche tempo fa mi è stata fatta osservazione perchè non avevo citato per prima la fonte da cui avevo preso la ricetta e NON quella da cui invece aveva origine...per la serie: compiliamo pure l'albero genealogico! Credo che luby abbia espresso in maniera egregia l'idea che anch'io ho del blog, altrimenti diventa uno stress pure quello.
Delizioso il tuo pesto...ma sicuro che è il tuo =))!
Un bacio cara, buon fine settimana

accantoalcamino ha detto...

Dimenticavo: a parte le polemiche che non portano da nessuna parte, questo pesto è delizioso e, diciamolo, originale!!

lucy ha detto...

buono e invitante

fresaypimienta ha detto...

Riquísima esta receta con los ingredientes que la preparas, una delicia!

Claudia ha detto...

Appoggio e condivido tutto ciò che hai detto!!! A me sinceramente se una ragazza mi copia una ricetta.. purchè metta nel suo blog la sua foto.. e non la mia... spacciandola per sua.. non mi interessa poi molto.. E poi hai ragione.. molte volte a me viene in mente una ricetta e la faccio.. poi per curiosità vado a vedere se esiste giààà e sai le pagine che mi si aprono di google con ricette similari!!! ma in cucina è così.. e poi noi non ci guadagnamo na ceppa con le nostre ricette.. il discorso vale per chi lo fa come lavoro!!!!! :-) ottimo il tuo pesto...L'ho fatto anche io... plagiooo.. me l'hai copiatooooo!!!!! ahahaha scherzo ovviamente!! Smack
bacioni e buon w.e. ;-)

Micaela ha detto...

hai ragiona, anch'io a volte mi pongo il tuo stesso problema!!! che buono questo piatto! davvero squisito!

fantasie ha detto...

Tesoro mio, visto che mi hai citata, allora ti perdono, altrimenti ti citerei per plagio di ispirazione!!! E siccome io ho fatto una pasta con un pesto di asparagi (e anche spinaci però) e ancora non l'ho postata, allora devo citare anche te???
Scherzi a parte, un anno fa ho fatto la polvere d'arancio che avevo copiato da Valina, che a sua volta aveva copiato da chi sachi (e chi se lo ricorda???). Poi ultimamente (circa due mesi fa) si è propagato in maniera stratosferica e tutti hanno fatto la polvere d'arancia e ognuno diceva che l'aveva fatto qualcun altro... E ora, come si sbroglia sta matassa???
Il mio blog è nato da copiatura: dopo quattro anni di copia e incolla edi prove, ho deciso che forse avrei potuto aiutare qualcuno (in difficoltà) come me... e quindi me la aspettavo la copiatura, anzi quasi la pretendo! Foto mie, in giro non ne ho mai viste... forse sono troppo brutte... ma si sa ogni scarrafone è bello a mamma sua!!!
Baci tesoro e mi sento onorata di essere stata nominata!

Francesca ha detto...

L'aspetto di questa pasta è sublime!!! Da provare davvero, chissà che sapore il pesto agli asparagi...!!!
Franci

Acquolina ha detto...

mi sentirei onorata se qualcuno facesse una mia ricetta, una che ho inventato io, e molte di quelle che posto le ho trovate in giro, citare la fonte è anche un modo per fare pubblicità a un altro blog, mi sembra carino.
ottimo il tuo pesto!
Ciao!

Lady Cocca ha detto...

Condivido tutto cio' che hai scritto...secondo mesiamo tutte diverse se pur cucinando cose simili...il tuo pesto me gusta e lo scaopiazzo alla faccia del plagio!!
Un abbraccio...

manuela e silvia ha detto...

Ciao! anche nostra mamma lo prepara proprio così...buonissimo nella sua semplicità!
un bacione

Ambra ha detto...

Davvero saporito questo primo piatto!!!Regali sempre ottimi spunti!Un bacio

elenuccia ha detto...

Fortunatamente a me non è mai capitato di sentirmi dire che avrei dovuto citare questo o quell'altro. nel mio blog io pubblico le ricette che cucino io, ma senza la pretesa di aver inventato niente di che. Anzi se uno le vuole provare ben venga, le metto li apposta. Certo non mi faccio dei problemi se non sono stata citata. Un po' tutti prendiamo spunto da quello che vediamo negli altro blog e penso che in questo non ci sia niente di male. Altro conto è invece copiare le foto e dire che sono le proprie.

Un bacione, elena

jose manuel ha detto...

Que rico plato de pasta, me encantan los ingredientes y la combinación. Un saludo desde España

CarlottaD ha detto...

Stefi, hai toccato un tasto dolente. Sarebbe davvero ora di fare un po' di pulizia fra i blog.
Come ho avuto modo di dire, il mio blog è solo un diario delle mie preparazioni che non hanno nessuna pretesa di essere originali ed inedite. Se rifaccio una ricetta altrui cito l'autore, se la invento lì per lì con quello che mi ritrovo per casa non cito nessuno.
Non perdo neppure tempo a cercare con google, non me ne frega una cippa lippa. So benissimo che ci sono i presuntuosi che pretendono ossequi e riconoscimenti per le loro "invenzioni" culinarie. E fanno bene! Pensa che prima di loro non c'era nessuno che sapeva cucinare degnamente!
Mi rompe però che qualche blogger viva e prolifichi copiando pari pari ricette e foto di altri blogger spacciandole per sue originali.

Barbara ha detto...

Sono d'accordo con te, con Luby e con altri commenti qui sopra. Ma dimmi tu se è il caso che dopo aver pasticciato tra i fornelli per tirare su una qualunque cosa si spera almeno un minimo commestibile io mi metta a bloggare alla ricerca di qualcun altro che abbia fatto qualcosa di simile, ma chi se ne frega!!! A un certo punto una cosa del genere diventa una malattia. Viceversa, se prendo una ricetta da un blogger lo cito per rispetto, da un sito o da un libro idem, e magari preciso se ho effettuato qualche variazione. Sicuramente non mi metto a scrivere l'albero genealogico, l'ho vista da A-che l'ha presa da B-che a sua volta l'ha presa da C- ma non ci penso proprio! Mi ha fatto molto piacere quando alcune blogger mi hanno chiesto il permesso di pubblicare una mia foto sul loro blog, perchè magari molto particolare. Ecco si, magari vedere una mia foto su un altro blog senza un link mi darebbe un po' fastidio, ma se me lo chiedi prima mica ti dico di no! Questo del plagio è un discorso un po' complicato, e nel mezzo c'è chi ha ragione a prendersela ma anche chi si prende un po' troppo sul serio.

nitte ha detto...

Ecco quando ho aperto il blog questa era la cosa che mi faceva più paura ,sono una persona mite e mai farei torto a qualcuno però ho letto più volte che qualcuno ci tiene a essere nominato.Penso davvero che bisogna farlo,ad esempio se io vedo una tua ricetta e la rifaccio e la posto ,io ti cito e ti linko e fin qui mi sembra un discorso ragionevole,non mi piace invece la pretesa di altri che, magari hanno una ricetta simile ma che io non conosco,non ho mai visto, vogliono essere linkati per forza altrimenti è plagio.Ma ti pare??Secondo la mia opinione,opinabile come dici, un vero plagio lo ha subito Adriano Continisio che ha subito un vero copia incolla di una ricetta da lui inventata di sana pianta!Ma voglio dire almeno cambia qualcosa.Finalmente qualcuno che ha allegerito l'argomento io non ho messo il banner anti plagio apposta .Baci.

mesilda ha detto...

Sencillos ingredientes y un resultado buenisimo!eres unica.
Besets.

Barbara ha detto...

Oooops! Avevo commentato e avevo scritto un papiro sul copyright, ma non c'e', porca miseria che ho fatto?? Va bhe', cmq sono d'accordo con te, poi terminavo il mio intevento con una domanda: di che marca e' la pentola verde nella foto? Mi piace tanto...

dana ha detto...

what a great variation! i love asparagus, but never thought to use it this way. can't wait to try!

Roberta ha detto...

la pasta è stupenda...io cosa penso del plagio? se si scrive pubblicamente bisogna pur essere democratici e tolleranti...^_^

Danea ha detto...

Io credo e spero che i nostri blog siano aperti per dare la possibilità a tutti di trovare un'idea o uno stimolo... Così come esistono i libri di cucina, così esistono i blog e mi piace pensare che le ricette siano lì alla portata di tutti. Quello che ritengo sbagliato è "rubare" le foto e spacciarle per proprie! Poi se qualcuno prende una ricetta, la rifà e la spaccia per propria... beh, non so che soddisfazione possa provare, anche perchè siamo qui per imparare!
Detto questo, ti faccio i miei consueti complimenti anche per questa ricettina e ti auguro un buon fine settimana! (parlo troppo, eh? :-P)

Renata ha detto...

Ingredienti in primo luogo, per un piatto raffinato e molto gustoso!

Federica ha detto...

Complimenti per questo piatto squisitissimo e anche per le foto super! ciao!

Yori ha detto...

La tua pasta è buonissima!!!
Complimenti! :)

✿♥Phoebe_89♥✿ ha detto...

hoi controllato la mail ma non ho ricevuto nulla mi dispiace riprova a rimandarmela

Fimère ha detto...

pistou et asperges ça doit être vraiment succulents, j'aime beaucoup
bonne journée

il sapore del verde ha detto...

Il pesto è splendido ed originale, davvero gustoso. Per il resto io sono una convinta assertrice del blog come "luogo di incontro e condivisione", va da se che lo scambio di idee ed ispirazioni sia implicito... Non colgo affatto lo spirito della competizione, cucinare è passione e divertimento, nulla a che vedere con sentimenti di astio. Citare una fonte è poi una "carineria" o, se vuoi, un segno di ringraziamento che trovo molto gradevole ma anche qui, nulla di più... Baci Stefy. Deborah

Luca and Sabrina ha detto...

La nostra opinione al riguardo è che in cucina difficilmente si inventa qualcosa, anche uno chef è difficile che possa inventare qualcosa, può presentare un piatto in un certo modo, può fare accostamenti fantasiosi e attraverso un blog o una pubblicazione dare una vetrina alla sua creazione, ma chi può dire che nella cucina di qualche casa nessun altro abbia tentato lo stesso abbinamento? Altro discorso è ispirarsi ai piatti di un blogger, non c'è niente di male, anzi, il bello dei blog è proprio questo, offrono spunti, consigli e quant'altro. Ovvio che invece troviamo deplorevoli coloro che si impossessano di foto e ricette rubate da altri blog spacciandole per proprie, in questo caso non c'è buona fede e non riusciamo a capire perchè dovere ricorrere a queste bassezze. Siamo per la correttezza e tutto quello che è fatto con questa premessa va benissimo!
Il pesto di asparagi è una di quelle preparazioni che ad esempio abbiamo voglia di replicare anche noi e lo faremo sicuramente!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

Kako ha detto...

questo è veramente un piacere. grazie per la vostra visita.
Ciao!

Nel cuore dei sapori ha detto...

Questo primo piatto deve essere davvero squisito! Complimenti!

Eliana Pessoa ha detto...

Davvero saporito questo primo piatto!!!
Complimenti!

ELIZABETE ha detto...

Obrigada pela visita e volte mais vezes! Tenha um domingo lindo!!!

Gloria ha detto...

This pasta look wonderful, I love it! Have a nice day, gloria

Daniela ha detto...

Un primo piatto davvero squisito, complimenti. Ciao Daniela.

Nadji ha detto...

Un plat qui semble délicieux.
Je note.
A bientôt.

paolo ha detto...

oltre ad ammirare la foto, molto bella, i immaginare il sapore del tuo pesto (mmmm buono) vorrei dire che che io sono ben felice che le mie ricette vengano provate, significa che piacciono, e se come dice deborah di sapore del verde vengono citato sono strafelice e lo considero un onore ma se c'ho non avviene non mi sento di certo plagiato...forse un po' deluso perchè sono un po'narciso ma plagiato è una esagerazione

Lilly ha detto...

Interessante queato pesto.Copio la ricetta.Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...