31 dicembre 2011

2012 Gingerbread Manhattan cocktail






Con Sincero Affetto 
Auguro un Felice 2012 a tutti





Gingerbread Manhattan cocktail

Preparare un buon cocktail non è sempre complicato anche per chi come me non li prepara mai. I giorni scorsi leggevo la rivista in un pomeriggio freddo e mi è venuta voglia di provare per questa sera ed è riuscito bene ( la ricetta l' ho letta su Delicious ), un bacio e di nuovo Buon Anno !!



Per un il cocktail : 

35 ml di bourbon
15 ml di vermouth rosso
15 ml di vermouth bianco
15 ml di gin


per lo sciroppo speziato :
circa 10 cocktail

200 ml di acqua naturale minerale
100 g di zucchero muscovado scuro
100 g di zucchero di canna 
1 arancia ( il succo )
una stecca di cannella
5 chiodi di garofano
una noce moscata "spaccata con un peso tipo martello"
20 g di zenzero fresco affettato


Mettere tutti gli ingredienti dello sciroppo a cuocere a fuoco minimo (delicatamente) per 30 minuti , lasciare raffreddare assieme poi  filtrare.

Mettere tutti gli ingredienti del cocktail nello shaker compreso la parte di sciroppo speziato qualche cubetto di ghiaccio e scuotere con ...maestria. Versare nel bicchiere da Martini decorare con scorza d'arancio e stecca di cannella. 











26 dicembre 2011

50...ebbene sì ..i miei primi 50


Ebbene sì...è il mio giorno di compleanno e compio 50 anni !!!

Non ho mai parlato molto di me... in realtà non ne sono capace e come vedete non ho nemmeno l'età. Oggi però, molto volentieri volevo condividere anche assieme a voi questo mio compleanno e onomastico.
Ho pensato di fotografare alcuni oggetti che mi seguono quasi sempre come l'attuale borsa, il libro più bello che abbia letto ed altri, e poi la pavlova ai frutti rossi, " la mia torta" naturalmente senza candeline ..ci mancherebbe altro sono così tante che me l'avrebbero coperta tutta .....questa  l'ho preparata questa mattina molto presto con il solito caffè mattutino pensando a questo mio giorno...e ai 50 che porta con se !!







PAVLOVA AI FRUTTI ROSSI

la ricetta la scrivo domani ..sono in ritardo devo ancora prepararmi per uscire 
vi abbraccio un bacio grande

28 dicembre ..... ecco la ricetta come avevo detto vi dichiaro subito che tutto l'impegno l'ho messo nella meringa per il resto era un giorno di festa, mi sono aiutata con alcuni ingredienti buoni e furbi come la frutta surgelata per la crema rossa e il dolceneve per la guarnizione bianca , vi posso garantire comunque un successo !!


La ricetta per la meringa è presa dalla Nigella :

8 albumi di uova freschissime e bio
500 g di zucchero semolato
2 cucchiai di aceti di vino bianco
2 cucchiai di maizena

Montare a neve ben ferma gli albumi aggiungere lo zucchero poco per volta sempre con le fruste del robot in movimento, poi per ultimo l'aceto e la maizena.

Versare il composto su carta forno e dategli la forma che vi serve con l'aiuto di una spatola.

Preparate il forno a 180°  però abbassatelo subito a 150° non appena avete messo dentro la meringa e cuocete a questa temperatura per 20 minuti poi portate a 100° e continuate per un'altra ora. 

Lasciatela raffreddare in forno.   


Per i frutti rossi :

una tazza di frutti rossi surgelati
3 cucchiai di zucchero a velo

Mettere i due ingredienti nel frullatore, fatto !

Guarnizione bianca :

e palline argento 





le foto sono fatte nel"mio ufficio" di casa


21 dicembre 2011

Cantucci di Prato i biscotti bis-biscottati





Un Sereno Santo Natale
E un Bacio di vero cuore
a tutti voi, Stefania 





CANTUCCI DI PRATO

Cantuccini di Prato Stefano Spilli

Sono buonissimi e si realizzano con queste dosi senza problemi , ho portato una piccola variazione alla ricetta ho cambiato 250 g di mandorle in100g di nocciole e 150 g di mandorle.

ci serve :

450 g di farina 00
350 g di zucchero (non diminuite la quantità)
100 g di nocciole
150 g di mandorle
2 uova intere + 3 tuorli bio
1/2 bustina di lievito per dolci
50 g di burro fuso tiepido
scorza grattugiata di un arancia
un pizzico di sale

Montare in una ciotola con le fruste le uova intere e i tuorli ( aggiungere il pizzico di sale ) e con lo zucchero , raggiungere un composto bianco e spumoso.
Aromatizzare con la scorza d'arancia e aggiungere il burro fuso e tiepido.
Aggiungete man mano ma farina setacciata sempre lavorando con le fruste fino a completo assorbimento nel composto.
Unire le nocciole e le mandorle, il composto è appiccicoso ma non aggiungete farina.
Preparate una teglia coperta da carta forno e con un cucchiaio formate tre filoncini larghi 3 cm e alti 1 cm, formate una piega con la carta forno tra un filoncino e l'altro in modo che durante la cottura non si attacchino fra loro.  
Distribuite dello zucchero semolato sopra ad ogni filoncino e infornate a 190° per 35/40 minuti sono cotti quando toccandoli si sentono sodi all'interno.
Toglieteli da forno e fateli raffreddare un pò, poi tagliateli  leggermente di traverso.
Ridisponeteli distesi sul fianco sulla placca da forno e rimetteteli di nuovo in forno a 120° per circa 10 minuti per parte, si mantengono bene per giorni.  





photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential









14 dicembre 2011

Biscotti con fiocchi d' avena, uva passa e corn flakes al miele



Era da tempo che volevo preparare questo tipo di biscotto mi avevano stimolato le vostre ricette quando tempo fa se ne vedevano spesso nei food blogs e così in questi giorni li ho "sfornati", la mia versione è con fiocchi d'avena bio, corn flakes al miele, e uva passa già da soli sono buoni questi ingredienti va da se che messi assieme sono super.....  un abbraccio ! 




Biscotti ai fiocchi d'avena
corn flakes
uva passa e miele 

se vi piacciono croccanti per gustarli come fine pasto con un caffè
lasciateli un paio di minuti in più nel forno , baci !


Ingredienti : 

250 g di fiocchi d'avena
100 g di corn flakes al miele
150 g di zucchero scuro
2 cucchiai di miele
1 cucchiaio di farina
150 g di burro a temperatura ambiente
1 uovo bio
100 g di uva passa ammollata 
lievito da dolci una bustina
zucchero semolato per finire

Preparare il forno a 180°. 
Amalgamare in una ciotola il burro con lo zucchero fino a farlo diventare un composto morbido aggiungere l'uovo e il miele ed amalgamare il tutto al composto.
Aggiungete la farina e il lievito, i fiocchi d'avena, i cornflakes, e l'uva passa mescolare gli ingredienti per ottenere un composto d'aspetto ....grossolano.
Preparare una teglia con la carta forno prendere un cucchiaio del composto fatelo roteare tra le mani e poi nello zucchero semolato disponeteli sulla teglia , appiattiteli con le dita e cuoceteli  in forno per 15 minuti. 






photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential







9 dicembre 2011

Polenta fioretto





E' una ricetta molto classica  tutto è nell'idea di portarla a tavola in una forma diversa, ultimamente preparo le solite " cose tranquille" sia per pranzo che per la cena e quindi  non scrivo molto sul blog è un esempio questa sera, ho preparato l'impasto per una pizza classica che potrei anche fotografare ..ma di sera con la mia macchina meglio lasciar perdere, vi abbraccio passo a salutarvi come sempre sui vostri blog e vi auguro un delizioso fine settimana   




Una bellissima polenta non trovate , un ingrediente poco considerato fino a poco tempo fa ..e per fortuna  sono arrivati i food bloggers e i foodies che hanno rivoluzionato l'approccio al cibo ed agli ingredienti tutti è una rivoluzione culturale in atto da tempo e sempre in aggiornamento, è bellissimo !




SFORMATO DI POLENTA


Ingredienti :

350 g di polenta fioretto
1 litro e mezzo di acqua + altra per finire la cottura 


200 gr di carne macinata di maiale
un bicchiere di passata di pomodoro
50 g di formaggio morbido o gorgonzola
una piccola cipolla tritata
parmigiano grattugiato
olio d'oliva
sale e pepe


Per preparare il sugo tritate la cipolla e mettetela in un tegame a rosolare con un goccio d'olio d'oliva una volta appassita aggiungete la carne tritata fatela cuocere bene, mescolate e aggiungete il sale e il pepe. A questo punto versate nel tegame la passata di pomodoro , coprite con il coperchio e lasciate andare per 5 minuti.

Portate a ebollizione il litro e mezzo d'acqua con un pizzico abbondante di sale grosso, versate la farina a pioggia e con la frusta mescolate continuamente perché non si formino dei grumi . Abbassate la fiamma del fornello e continuate la cottura per 40 / 45 minuti continuando sempre a mescolare ( adesso però con un cucchiaio di legno ) . Se ne avete bisogno per arrivare a fine cottura  aggiungete un goccio d'acqua bollente..poca per volta. 

Versate la polenta nello stampo  unto leggermente con olio extra vergine d'oliva , coprite con un telo da cucina e coprite con un piatto , dopo 30 minuti girate e per magia la polenta è..bella !!! Mettetela nei piatti con il sugo e il parmigiano grattugiato.






photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential


un felice fine settimana








5 dicembre 2011

Zucchero & spezie per una crema spalmabile di mele cotte





Un buon inizio settimana "blogger mie"  ecco una ricetta intelligente e veloce infatti potrebbe essere anche di recupero e inoltre per niente difficile per una buona merenda o colazione . Non è possibile mettere gli ingredienti precisi, non esiste una vera e propria ricetta o almeno personalmente non la conosco quindi vi scrivo dei pesi indicativi e regolatevi mentre preparate la crema assaggiandola per portarla vicina al vostro gusto. Alla prossima 




CREMA SPALMABILE DI MELE COTTE


Questa particolare crema di mele è buona sul  pane dolce che preparo anche senza frutta come in questa versione vi rimando al link per la ricetta  o anche con dei pancakes oppure è adatta anche come "supporto" ai dei muffins è ......versatile e possiamo usarla con fantasia, baci

Ingredienti :

5 Mele cotte al forno
un cucchiaino burro morbido
1 cucchiaini di zucchero scuro 
2 cucchiai di miele o sciroppo d'acero 
un pizzico di cannella
un pizzico di pimento di giamaica


Prendete dalle mele la polpa cotta e mettetela nel mixer con tutti gli ingredienti azionatelo al massimo mixate bene gli ingredienti  per avere come risultato una crema spumosa e soffice , pronta !!! In un barattolo nel frigorifero si mantiene per un paio di giorni. 






photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential


Insalata di Gamberi alla Catalana

La consideriamo una delle ultime ricette estive?  No, e vi scrivo perché .. L'insalata di gamberi è sempre buona in estate co...