MINESTRA RUSTICA DI RISO CON FAGIOLI E BIETOLE



Una minestra fortificante se viene servita molto calda è un ottimo comfort food per boscaioli....☺ buona e gustosa basta da sola per farci sentire " a posto" non serve volendo un secondo di portata ma della frutta cotta come le mele con l'uva passa poi l'aggiunta di un goccetto di rum e si è pronti per affrontare il telegiornale.

A parte la premessa queste minestre sono una costante in inverno a casa nostra le preparo almeno una volta alla settimana variando con i ceci o gli spinaci piacciono molto e questo mi rende appagata come "cuoca" . Felicità   



MINESTRA RUSTICA DI RISO CON FAGIOLI E BIETOLE


Ingredienti per 4 :

80 g di riso 
100 g di fagioli cannellini 
100 g di fagioli borlotti
un mazzo piccolo di bietole 
una cipolla
2 rametti di rosmarino
1,5 litri di brodo vegetale ( nel mio caso preparato con un dado bio) 
olio d'oliva
sale

nel piatto per servire :

parmigiano reggiano grattugiato
olio extra vergine d'oliva 
pepe

Tenete a bagno i fagioli per 5 ore, poi sciacquateli. 
Pulite e lavate le foglie più tenere delle bietole - tutta la foglia compresa la parte della costa - in una pentola portate ad ebollizione dell'acqua salata quando bolle metteteci la parte delle coste poi una volta tenere anche la parte della foglia per 5 minuti, scolate strizzate la verdura e tritatela grossolanamente. 
Scaldate un paio di cucchiai di olio d'oliva e metteteci la cipolla tritata finemente ad appassire. Aggiungete i fagioli con un rametto di rosmarino legato ( che poi toglierete prima di cuocere il riso)  fateli insaporire unite le bietole tritate e circa la metà del brodo caldo. 
Portate ad ebollizione poi abbassate la fiamma e continuate la cottura a fuoco moderato per una mezz'ora, regolate di sale.   
Versate il riso e cuocete secondo il tempo riportato sulla confezione se necessario aggiungete del brodo caldo  poco alla volta. 
Al momento di mettersi a tavola completate con un filo di olio extra vergine crudo, il  parmigiano reggiano  e il pepe, servite.  





Ciao Stefania
photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential










Biscotti morbidi Yo Yo & uncinetto



C' è un modo semplice per essere sereni in casa una domenica pomeriggio ed è avere delle piccole cose da fare come dei biscotti morbidi che profumano di vaniglia, fare delle operazioni di manualità e dei gesti antichi oppure leggere un libro - sul mio comodino in questo momento c'è Suite francese di Irène Némirovsky che leggo a rilento in verità da quando preparo i quadretti con l'uncinetto.....  -  Una felice domenica sera , baci  





Richiedono impegno ma sono facili ....come dicevo ho ripreso da un paio di settimane l'uncinetto e con alcuni gomitoli di lana ho fatto dei quadretti semplici che riuniti assieme danno una bellissima babbùccia, poi mi sono ricordata di alcuni lavori ed ho cercato nel baule alcune coperte di famiglia con grandi e bellissimi bordi all'uncinetto.... sto cercando un idea da realizzare  !! ◕‿◕





Per ora vi lascio la ricetta di questi morbidi biscotti che riuniti assieme dalla nutella diventano i più famosi Yo-Yo. Sono buoni anche senza cioccolato ma ricoperti dallo zucchero a velo in questo modo sono molto romantici  e perfetti per il thè con le amiche.



BISCOTTI MORBIDI 
adattata da una ricetta di biscotti di cucina moderna


Ingredienti :

350 g di farina
50 g di burro
80 g di zucchero
2 uova
un dl di latte
un cucchiao di miele
un cucchiaino di lievito da dolci ( il mio dal forno quello della ciambella )
un pizzico di sale





Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi molto bene con un pizzico di sale.
In una ciotola mettete 50 g di burro con lo zucchero e i tuorli lavorateli con la frusta elettrica per amalgamarli bene e rendere il composto di un bel colore chiaro.
Versate il latte tiepido dove avete sciolto il miele mescolate aggiungete anche la farina e mescolate con cura per amalgamare il tutto. Infine incorporate nel composto anche gli albumi montati a neve.
Mettete il composto nel frigorifero per 30 minuti, un volta che si è appena rappreso con un cucchiaio fate delle semisfere e sistematele su di una teglia ricoperta con la carta forno.
Sono da cuocere in forno a 180° per venti minuti.





Ciao Stefania

photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential






Super Natural con il pollo..... al vapore



Quando volete stupire la famiglia o gli amici ed entrare in una nuova esperienza di sapori questa è la ricetta giusta, vi invito a provarla. E' esperienza delicata per il palato la sua carne con questa cottura è tenerissima quasi friabile ... incredibile tanto da essere una consistenza completamente nuova per molti di noi.

E' solo piuttosto lunga da preparare ma molto facile, ho utilizzato anche alcuni ingredienti non della nostra cucina tipica per dargli un sapore diverso. 

Immagino però se non li trovate che si possano sostituire con altri più comuni  il buono di questa ricetta è la resa della carne, molto tenera e delicata nel colore e sapore.



Un sola cosa penso di fare una prossima volta, piuttosto che un pollo intero dei petti di pollo o comunque carne senza osso perché in questa cottura rimane tutto molto bianco e le ossa non sono proprio belle da vedersi e poi la parte del petto è la migliore al vapore, senza dubbio !
Ho cucinato del riso basmati profumato con la cannella, simile a questo preparato per il tofu e per contorno le cipolle del cartoccio irrorate del loro sughetto . 



POLLO AL VAPORE 
con riso basmati profumato 
e cipolle al cartoccio



ingredienti :

un pollo  
due cipolle 
un porro
due limoni
3 cucchiai di olio d'oliva
2 cucchiai di olio di sesamo
5 cucchiai di vino cinese
sale maldon
pepe

sacchetti da forno e carta forno


E' molto importante che il pollo sia macellato fresco e di ottima carne, questa cottura evidenzia tutti i suoi difetti al contempo però ne esalta anche la bontà.

Per prima cosa dobbiamo mettere il pollo a marinare per un paio d'ore con un cucchiaino di sale maldon, le due cipolle sbucciate e tagliate in 4 parti, la salsa worchestershire che oltre al sapore dà un bel colore beige chiaro alla carne in cottura, il vino cinese, l'olio di sesamo e l' olio d'oliva e  il succo di un limone e anche i mezzi  limoni spremuti tutto dentro al sacchetto per marinare il pollo.

la cottura :

dopo la marinatura togliete il pollo e passatelo nel sacchetto da forno con le cipolle della marinatura ( serviranno come contorno) il porro tagliato a rondelle solo la parte più chiara e  il succo della marinatura passato al setaccio pulito da tutto il resto solo il liquido. Chiudetelo.

Avvolgete questo sacchetto molto bene con della carta da forno, poi infornatelo per almeno 2 ore. 
Nella prima ora e mezza a 180° poi portate il forno a 200° e finite di cuocere. 

Servite bollente..fumante con le sue cipolle ed irrorato dal liquido di cottura, in più qualche goccia di limone appena spremuto e sale maldon. 




RISO BASMATI
profumato alla cannella


ingredienti :

2 tazze di riso
3 tazze d'acqua
una noce di burro
1 stecca di cannella
olio di mais
sale

Lavate il riso basmati e lasciatelo a bagno in acqua fredda per almeno un'oretta, questo serve a non far appiccicare questo tipo di riso.

Mettete il burro con un goccio d'olio in un casseruola e aggiungete la stecca di cannella frantumata con le mani fatela rosolare appena un attimo poi versate il riso tostatelo per un paio di minuti unite le tazze d'acqua e il sale coprite e continuate la cottura a fuoco basso e mescolando ma con molta cura. Una volta che l'acqua è assorbita mettete un telo sul tegame del riso coprite con un coperchio e dopo 3 / 5 minuti è pronto. Staccate i chicchi uno d'altro con la forchetta.




Stefania
photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential



Ho messo qualche foto in più per spiegarmi meglio sul procedimento, 
mi auguro non vi dispiaccia, baci!




Pane di patata dolce



Che meraviglia questo pane profumato con origano secco e saporito coi formaggi, tanto buono da mangiare anche da solo. Non uso solitamente come ingrediente nelle mie ricette la patata dolce americana e devo ricredermi è molto versatile e buona. Nel caso di questo pane lo ha reso morbido e di un dolce giusto per essere un ricco accompagnamento a un gustoso companatico.  Felicità 






Non ho preparato appositamente questo pane per il sesto World Bread Day ma oggi leggendo nei vari food blogs mi sono ricordata di questa iniziativa e volevo assolutamente partecipare ed ho guardato tra le mie ultime ricette pronte ancora da pubblicare e c'era questa, così ho pensato di poter essere anch'io tra le sostenitrici di questa iniziativa, mi auguro possa essere gradita questa ricetta e piacervi questo pane come è piaciuto a noi. 








Pane di patata dolce

ci serve :

320 g di farina 00
180 g di farina auto lievitante
1 cucchiaino di bicarbonato di soda
una patata dolce piuttosto grande ( cotta al forno e ridotta purè)
mezzo cucchiaino di malto d'orzo
mezzo cucchiaino di pimento della Giamaica macinato ( o noce moscata )
un cucchiaino di sale  
3 cucchiai di origano secco
130 g di feta sbriciolata 
120 g di parmigiano grattugiato ( altro formaggio stagionato )
150 g di yogurt greco + mezzo bicchiere di latte intero ( 220 g di latticello)
50 g di burro
un uovo bio grande






prima di fare il pane preparate questi ingredienti :

Pulire molto bene la patata dolce con un coltello praticare dei tagli  lungo la buccia , metterla su una teglia ricoperta da carta forno e infornatela a 200° per almeno un' ora. Una volta cotta apritela e schiacciatela con lo schiacciapatate.

Mescolate il formaggio feta sbriciolato al parmigiano grattugiato.

Sciogliete il burro  lasciatelo raffreddare.

Sbattete leggermente l'uovo e unitelo al burro una volta freddo.

Fate sciogliere il malto d'orzo nel latte.

In una ciotola mescolate assieme i due tipi di farina dopo averli setacciati con il bicarbonato di soda , il sale,  3/4 dell'origano secco ed il pimento di Giamaica. 
Unite sempre nella ciotola i formaggi e amalgamateli alla farina, versate lo yogurt e il burro con l'uovo leggermente sbattuto, e continuate a mescolare. 
A questo punto versate il latte un poco alla volta per ottenere un impasto morbido ed aggiungete per ultimo la patate dolce schiacciata, unite dell'altro latte se vi serve per ottenere un composto piuttosto morbido.

Preparate uno stampo da plum cake più grande ( adatto alla forma del pane) ungetelo e infarinatelo versate il composto e distribuite sopra il restante origano secco. Infornate a 180° per un ora controllate la cottura con la prova stecchino. 





Stefania


photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential









Babbùccia all'uncinetto + Torta marmorizzata con caffè e cacao



Al mattino appena svegli una delle prime "faccende" che facciamo in casa è mettere la caffettiera sul fornello e assieme chiacchierando con calma aspettiamo che borbotti, questo è il dolce adatto per accompagnare la   poetica tazzina fumante e profumata. E' un dolce che ho visto ieri pomeriggio da Petra di zoom yummy e a sera prima di cena l'ho messo in forno proprio per averlo pronto questa mattina. Lei ha preso la ricetta da Martha Stewart , la torta di zia Patty !   



Sabato mattina al mercato ho visto una bancarella con matasse e gomitoli di lana colorati e mi è venuta voglia di prendere un uncinetto e fare delle... cose, non sapevo bene cosa ma sapevo che entro sera avrei cominciato a girare il filo di lana per intrecciarlo in un lavoro a mano. 

Questi piccoli quadretti classicissimi uniti assieme formano una miriade di progetti da coperte, sciarpe, scialli - a proposito ne ho fatto uno rosso ai ferri ..enorme , ve lo faccio vedere più avanti quando l'ho sistemato - e poi queste babbùccie .........non penso ai salti di gioia quando vedranno cosa ho preparato per ognuno di loro a casa  ,  le faccio lo stesso !



TORTA MARMORIZZATA 
di caffè e cacao

Per le indicazioni sul peso degli ingredienti vi assicuro che preparo tutto con un bicchiere da acqua quelli grandi da acqua, non peso niente. Certo solo per queste torte non per dolci elaborati e complessi. Ho cominciato per pigrizia mi piacevano delle ricette dei blog "esteri" e quindi per alcune semplici come il pane, focaccia o dolci del mattino faccio riferimento al bicchiere. Provate !!

Serve :

2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di caffè istantaneo
1 cucchiaio di cacao in polvere non zuccherato
2 bicchieri di farina auto-lievitante
1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
mezzo cucchiaino di sale
125 g di burro
1 bicchiere di zucchero
2 uova grandi a temperatura ambiente
1 mezzo bicchiere di panna acida a temperatura ambiente
1 cucchiaino di estratto di vaniglia ( la mia in crema)





Preriscaldate il forno a 180 °.

In una ciotola mescolate assieme lo zucchero ( 2 cucchiai ), il caffè solubile e il cacao.

In un altra ciotola mettete la farina, il bicarbonato, e il pizzico di sale mescolateli assieme.

Con le fruste elettriche miscela la panna acida assieme al burro e al bicchiere di zucchero, quando il composto è amalgamato aggiungi un uovo e fai incorporare bene al composto, ripeti anche per il secondo uovo poi per finire metti tutta la farina setacciata e l'estratto di vaniglia. Mescolare bene.

Prepara una teglia con burro e farina versaci un terzo del composto e sopra un paio di cucchiaini di miscela al caffè, poi un altro terzo di composto e ancora la miscela al caffè poi un ultimo strato di composto. Con l'aiuto di un coltello gira delicatamente il composto all'interno dello stampo.

Cuocere per 50 minuti in forno - fate la prova stecchino -  è da raffreddare almeno 30 minuti prima di toglierla dallo stampo. 






link : Crochet Projects : granny square slippers



Il progetto per questa babbùccia all'uncinetto l'avevo passato tempo addietro sul blog e per avere tutte le descrizioni con le foto potete vedere da Purl bee. Sono due una di colore grigio scuro e rosso e l'altra una grigio perla assieme al blu elettrico.  Sono arrivata al punto di dover unire i quadretti e formare la babbùccia.






Stefania

photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential









Una magnificenza .....di risotto



Che buono questo risotto di Jamie coi funghi freschi e i porcini secchi -non utilizzati come sempre in ammollo- se devo descriverlo è questo ...... un gusto pulito dove i sapori sono ben distinti tra loro e comunque si fondono e molto bene inoltre le consistenze dei funghi da croccante a morbido date dalle diverse cotture dei funghi stessi sono una delizia .

I porcini secchi li mettiamo di solito in ammollo con acqua tiepida per farli rinvenire e poi cucinarli, in questa ricetta invece vengono tritati secchi e poi messi a soffriggere nel trito di sedano e cipolla, davvero buono e profumato. Altri funghi sono passati al forno e altri in padella poi alcuni per finire vengono messi assieme al riso.... che dire, una bontà e lo consiglio vivamente, un bacio !





Si deve per prima cosa preparare i funghi nei vari tipi di cottura, comincio ..... e ricordate che deve risultare alla fine all'onda non proprio asciutto ma morbido e cremoso.

Pleurotus Ostreatus


Un cestino di funghi  pleurotus ostreatus 
uno spicchio d'aglio schiacciato
prezzemolo
sale 
pepe
olio extra vergine d'oliva

Pulite i funghi e disponeteli in padella che possa andare in forno conditeli con l'olio extra vergine, un pizzico di sale del pepe e aggiungete anche l'aglio pestato. Passateli per 10 minuti a 200° in forno poi un paio di minuti al grill del forno. 

Funghi champignon 


un cesto di funghi champignon
burro salato
un cucchiaio di olio
sale

Pulite e preparate i funghi poi tagliateli in 4 parti, prendetene una metà e passateli in padella a fuoco vivace per 10 minuti con una noce di burro un goccio appena di olio e sale. 
* Una metà la tritate grossolanamente e va aggiunta al riso 




RISOTTO AI FUNGHI


Ingredienti x 4 :

280  circa g di riso carnaroli 
il cuore tenero del sedano
una cipolla piccola
una busta piccola di funghi secchi porcini
* champignon tritati grossolanamente 
un mezzo bicchiere da liquore di vermouth  ( o mezzo bicchiere di vino bianco secco )
una noce di burro
olio d'oliva
brodo di pollo ( o un dado bio e acqua calda )
sale
pepe
parmigiano


Alla fine : 

Funghi pleurotus ostreatus cotti al forni
Funghi champignon passati in padella con il burro
prezzemolo tritato
limone





Preparate un trito di sedano cipolla e porcini secchi.

Scaldate il brodo di pollo o preparate il brodo di dado bio.

Fate scaldare una casseruola sul fuoco poi una volta calda metteteci dentro una noce di burro con l'olio extra vergine d'oliva e il trito di sedano cipolla e porcini.

Cuocete per un paio di minuti per farli ammorbidire prima di aggiungerci anche il riso mescolatelo continuamente e fatelo tostare nel trito per alcuni minuti in modo che si insaporisca bene.

A questo punto versate il vermouth  mantenendo sempre la fiamma del fornello piuttosto alta per far evaporare bene l'alcool.

Una volta che il riso è ritornato asciutto versate un bicchiere di brodo e aggiungete i funghi champignon tritati.

Cominciate la cottura del riso versando un bicchiere di brodo alla volta e mescolate di tanto in tanto per  circa 15 / 18 minuti dipende dal riso. 

Togliete la casseruola dal fornello aggiungete un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato e anche una noce di burro per mantecarlo, mescolate e copritelo con un telo da cucina poi un coperchio lasciatelo riposare per alcuni minuti prima di servirlo.

Ora aggiungete al risotto la buccia del limone grattata alcune goccie di limone Jamie descrivendo la sua ricetta ha detto 12 gocce quindi regolatevi, ok ! Infine mettete nei piatti e sopra ad ognuno una bella cucchiaiata di funghi del forno e di quelli in padella del prezzemolo tritato.


Fatto e buon appetito.  




Stefania


photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential






Cipolle con Uova all' Aceto piccante su pane tostato all' Origano e Timo



Lo sapete tutti non sono chef e quindi di questo difetto in cucina ne faccio quando mi riesce una virtù in questo modo ; cerco di rendere stuzzicante, buona e a volte mi riesce anche chic una pietanza non considerata tale. Nel caso delle uova o come in questo di uova e cipolle ( trattate con il bicarbonato, leggete sotto ) personalmente le considero una delizia se fatte bene... non trascurate. Il tocco decisamente particolare a questo sandwiches l'ho dato con l'aceto piccante una ricetta che vi consiglio di preparare è molto buona. Felice giornata 





CIPOLLE CON UOVA ALL'ACETO PICCANTE
SU PANE TOSTATO ALLE ERBE AROMATICHE
timo e origano



Uova strapazzate :

4 uova
una noce di burro
sale
pepe

Sbattete leggermente le uova in una ciotola, scaldate una padella antiaderente sul fuoco toglietela e metteteci il burro, roteate la padella per farlo sciogliere. Rimettete la padella sul fuoco versate le uova e mescolate le uova con una spatola di gomma girando le uova su se stesse dall'esterno della pentola all'interno, continuamente fino a cottura ultimata. 

per il pane tostato :

4 fette di pane
un paio di cucchiaini di origano e timo tritati
uno spicchio d'aglio ( facoltativo)
olio extra vergine d'oliva
sale 

In una ciotola mescolate le erbe tritate con l'olio extra vergine d'oliva e il sale. Strofinate leggermente con l'aglio la fetta di pane conditela con l'olio profumato e mettetela per 5 minuti nel forno a 200 ° a tostare. 


Cipolle trattate con il bicarbonato e poi passate in padella :

Vi assicuro che potete mangiare la cipolla sempre senza avere nessun problema che a volte la cipolla lascia dopo averla mangiata. Potete fare questa procedura anche quando la mangiate cruda con il tonno in insalata lasciatela in acqua per meno di un minuti poi passatela subito sotto l'acqua corrente e fresca.

2 cipolle 
olio extra vergine d'oliva
sale
acqua calda
un cucchiaino di bicarbonato

Tagliate a spicchi abbastanza sottili le cipolle mettetele in una ciotola capiente distribuite il cucchiaino di bicarbonato e versateci sopra dell'acqua bollente fino a coprirle. lasciatele a bagno per 3 / 5 minuti scolatele e passatele velocemente sotto l'acqua corrente.

In una padella riscaldate l'olio extra vergine d'oliva versate le cipolle fatele rosolare con sale e pepe fino a farle diventare morbide e dorate.


SANDWICHES

da preparare al momento 
 poco prima di servirlo


Unite alle uova strapazzate le cipolle e mettetele sul pane tostato condite con l'aceto piccante e guarnite con l'origano e una abbondate grattata di pepe nero.




ACETO PICCANTE

Ci serve :

1/2  litro di vino bianco secco
1/2 litro di aceto di vino bianco
1 bicchiere d'acqua
un rametto di salvia
4 peperoncini
2 spicchi d'aglio
un pizzico di sale
un' abbondante macinata di pepe


Mettete tutti gli ingredienti in una pentola d'acciaio e portate a ebollizione e lasciate ridurre della metà. Filtrate e mettete la bottiglia in frigorifero.








Con questa ricetta partecipo al contest "GLOSSY food" 
organizzato da GustosaMente eGlossyBox.it 
penso si possa dire di questi sandwiches
si mangiano prima con gl'occhi





E' solo un tocco di rosso ma partecipo volentieir al contest di Barbara 

e anche per Imma 



Ne approfitto per dirvi che se avete un contest 
dove le mie ricette possono essere adatte 
partecipo con molto piacere , fatemelo sapere 
grazie ciao



Stefania

photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential









Secondi: polpette Falafel con sedano rapa in salsa remoulade



Ho preparato per la prima volta le polpette falafel e lo sapete le polpette mi piacciono 
ho ancora una lunga lista che voglio provare quelle con le verdure, con il pesce 
ne ho viste tante nei blogs ( se volete vedere le mie sono qui, )

Queste, le falafel preparate coi ceci le ho modificate rispetto alla ricetta originale,
in casa mia non piace l'odore del cumino e devo evitarlo se voglio cucinare per tutti. 




POLPETTE FALAFEL

per 6 persone :

200 g di ceci secchi
1 cucchiaino di spezie ( noce moscata, chiodi di garafano, cannella, pepe )
1 cucchiaino di cumino ( non l'ho messo non piace alla mia famiglia )
1 cucchiaino di bicarbonato
semi di sesamo 
olio di semi

per la salsa allo yogurt :

1 yogurt bianco
1 cucchiaio di olio di sesamo
il succo di mezzo limone
cipolline o aglio tritato

Per prima cosa sono da mettere a bagno i ceci per almeno 10 ore.  Una volta morbidi passateli al mixer aggiungendo un pò d'acqua per avere una pasta più "docile".

Aggiungete il cucchiaino di bicarbonato e quello delle spezie con un pizzico di sale mescolate e lasciate riposare questo composto di ceci per un paio d'ore.

A questo punto il composto è diventato più spesso, formare delle polpettine e rotolarle nei semi si sesamo. Scaldare l'olio di semi e friggerle e scolarle su carta assorbente.

Mescolare lo yogurt con l'olio di sesamo e il succo di limone per preparare la salsa metterla in una ciotola e condire con cipollina tritata fine e un cucchiaino di olio extra vergine d'oliva. Servire insieme alle polpettine.





IL SEDANO RAPA 
in insalata con salsa remoulade



Per preparare il sedano rapa è necessari sbucciarlo come per una patata tagliate il fondo dalla parte delle radici - così rimane fermo sul tagliere -  poi con un coltello tagliate via dall'alto verso il basso tutte le parti della buccia. lavatelo e tenetelo in acqua acidulata fino al momento di cucinarlo per evitare che cambi colore.

Grattugiate il sedano rapa con una grattugia per verdure a fori larghi, poi sbollentatelo per qualche minuto in acqua bollente, fatelo raffreddare ed è pronto per condirlo in insalata con la salsa remoulade :   Maionese, capperi, cetriolini, acciughe tritate, prezzemolo tritato





Stefania

photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential



PIZZA ai funghi e bacon con impasto di farina ai cereali




Buongiorno e una buona settimana vi lascio la ricetta della mia pizza preparata venerdì sera con la farina per il pane ai cereali è un impasto che faccio di nuovo sicuramente e vorrei preparare la pizza la prossima volta con ingredienti più "dolci" come scamorza e fiori di zucca o verdure verdi tipo i fagiolini a pezzetti con gorgonzola dolce è in questo modo che l' impasto con farina ai cereali si presta meglio e a tutte le varianti di piazza bianca , un bacione a tutti voi !  




Come potete vedere dalle mie ultime foto di ricette mi sono innamorata del sapore di questo timo lo metto dappertutto è sempre sul banco della cucina mentre preparo ..abbiate pazienza lo trovo davvero delizioso.  


Funghi champignon trifolati

ingredienti :

Un kg di funghi champignon
mezzo spicchio d'aglio
3 rametti di timo
olio extra vergine
prezzemolo tritato
sale 
pepe bianco

Pulite i funghi cominciando a tagliare la parte finale del gambo poi con una piccola spazzolina soft spazzolateli ed infine con un telo inumidito puliteli delicatamente ma bene !

Tagliateli a tocchetti in 4 o 8 parti ( come preferisco) oppure a fettine e metteteli in una padella antiaderente dove avete messo in precedenza l'olio a riscaldare con l'aglio a fettine. Aggiungete i funghi e fateli saltare in padella cuocendoli per 10 minuti o finchè saranno morbidi e dorati. Sale, pepe e foglioline di timo e prezzemolo tritato.






L'IMPASTO DELLA PIZZA
CON LA FARINA AI CERELI



Ingredienti :

500 g di farina ai cereali
25 g di lievito di birra 
un cucchiaino di sale fino 
2,5 di acqua tiepida

Sciogliete il lievito di birra fresco in 0,5 dl di acqua tiepida. Mescolate la farina ai cereali con il cucchiaino di sale e disponetelo sulla spianatoia, aprite la farina a vulcano con un foro centrale, versate il lievito e aggiungete tre quarti di acqua cominciate ad impastare e aggiungete di volta in volta altra acqua se serve per impastare.

Lavorate l'impasto riprendendolo a più riprese, poi mettete l'impasto in una terrina per farlo lievitare per almeno 2 ore incidetelo a X e copritelo con un telo, deve raddoppiare di volume. 

Dividete in quattro l'impasto rigirate tra le mani ogni pezzo, sistemateli sulla spianatoia infarinata distanti tra loro copriteli di nuovo con il telo umido e fateli lievitare per una seconda volta finché non sono soffici e gonfi. 




PIZZA

Una deliziosa pizza preparata in casa con una birra è davvero un comfort food , 
non leggero come una soup ....ma buona !!!



Ingredienti :

l'impasto della pizza
i funghi trifolati
fettine di bacon
mozzarella fiordilatte 
olio extra vergine
sale
timo 

Stendete ogni pallina d'impasto e mettetelo su di una teglia ricoperta con carta da forno,  distribuite sopra la mozzarella tagliata a piccoli dadini, e i funghi con l'aggiunta di un pizzico di sale passate in forno per 20 minuti a 250° toglietela mettete le fettine di bacon intere o tagliate a striscioline e infornate di  nuovo per continuare la cottura per altri 5 / 8 minuti. 





Ciao, alla prossima e un bacio 
Stefania

photo credit:  my own for Cool e Chic style confidential





Biscotti con gocce di cioccolato

Questa ricetta è perfetta i biscotti sono buoni, dolci al punto giusto, adatti al caffè ma anche al tè e da soli sul divano mentre si gu...